Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:39 METEO:PISA12°16°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 12 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Stupro o sesso consenziente? Alcol, chat, testimonianza. Cosa dicono i giudici che i nostri figli devono sapere

Attualità venerdì 23 aprile 2021 ore 15:10

Per una città sempre più senza plastica

La recente iniziativa di Plastic Free a Marina di Pisa

Lotta alla plastica, firmato in Comune un protocollo d’intesa per una collaborazione annunale con l’associazione Plastic Free Onlus



PISA — Informare e sensibilizzare la cittadinanza sulla pericolosità degli abbandoni di plastica, operando con azioni concrete soprattutto attraverso l'organizzazione di giornate di raccolta di rifiuti e passeggiate ecologiche. E’ l’obiettivo del protocollo di intesa siglato tra Comune di Pisa e l’associazione di volontariato Plastic Free Onlus. L’accordo avrà una durata annuale.

Plastic Free onlus è un'associazione nazionale che ha l'obiettivo di informare e sensibilizzare il maggior numero di persone possibile sulla pericolosità della plastica, in particolare quella monouso, e dei suoi effetti sull'intero ecosistema. L'associazione ha aperto una sezione locale nel 2019 e da allora ha organizzato vari eventi di sensibilizzazione su tematiche ambientali, in particolar modo coinvolgendo i cittadini in giornate di raccolta di rifiuti non pericolosi e plastiche nel territorio. Oltre a questo promuove anche lezioni di educazione ambientale nelle scuole e on line e segnalazioni di abbandono rifiuti in maniera abusiva.

Il protocollo di intesa prevede che il Comune di Pisa supporti le attività dell’associazione concedendo il patrocinio gratuito per gli appuntamenti di raccolta di rifiuti e per le passeggiate ecologiche, dando visibilità, attraverso i propri canali, alle iniziative e garantendo l’intervento dell’azienda di raccolta rifiuti locale per il ritiro dei sacchi a fine di ogni giornata. L’intesa prevede inoltre che il Comune garantisca priorità di intervento alle segnalazioni di abbandono di rifiuti fatte dai referenti Plastic Free e agevoli, quando possibile, l’occupazione gratuita di suolo pubblico per l’installazione di uno stand per informare e sensibilizzare i cittadini sull’evento in corso.

"Siamo molto soddisfatti di questa intesa – ha commentato l’assessore all’ambiente Filippo Bedini. Plastic Free, così come altre associazioni del territorio, svolge un servizio fondamentale per la tutta la comunità e anche per l’amministrazione comunale. L’associazione, con le sue iniziative, va infatti a raccogliere manualmente i rifiuti plastici in luoghi in cui il Comune non può intervenire se non a fronte di esborsi economici importanti. Ringrazio i referenti e volontari di Plastic Free che, rimboccandosi le maniche e dedicando il loro tempo libero a queste iniziative, sono un esempio perfetto di cosa significhi voler bene all’ambiente e al territorio".

"Con questo protocollo di intesa – hanno spiegato Mario De Longis e Elena Cerrai, rispettivamente referente provinciale e referente comunale dell’associazione – si ufficializza un rapporto che va avanti ormai da agosto scorso. Sono infatti tantissime le iniziative in cui il Comune ci ha supportato: dalla prima camminata ecologica fatta a Tirrenia a settembre, fino all’ultima raccolta fatta a Marina di Pisa il 18 Aprile scorso alla quale hanno partecipato oltre 200 persone raccogliendo circa 2,5 tonnellate di rifiuti".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Migliaia di pisani hanno imparato a guidare grazie all'autoscuola Galileo. Franco Paolini, detto Paolo, fu anche un animatore di "Radio Scalino"
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Monica Nocciolini

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Renzo Maltomini

Domenica 09 Maggio 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità