Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:PISA9°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 26 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, Salvini: «Se ho incontrato Cassese? Non so neppure dove abiti»

Cronaca lunedì 28 gennaio 2019 ore 12:45

"Più tritolo", minacce in campagna elettorale

Foto di Paolo Ghezzi (da Facebook)

Era maggio 2018. Dentro una busta indirizzata all'allora vicesindaco una svastica e parole d'odio: "Non vogliamo musulmani"



PISA — Appresa la notizia della lettera minatoria giunta al circolo Arci Pisanova e indirizzata alla sezione Pd (vedi articoli collegati) l'ex vicesindaco di Pisa Paolo Ghezzi si fa avanti e denuncia un fatto simile accaduto durante l'ultima campagna elettorale. Era maggio 2018: dentro una busta bianca indirizzata a Ghezzi c'era il ritaglio di un articolo di giornale che annunciava, tra i candidati, il figlio dell'Imam.

Chi ha recapitato la lettera ha usato un pennarello blu, come quello usato nella lettera giunta al circolo qualche giorno fa, per scrivere parole di odio: "Non vogliamo musulmani", "più tritolo" e sfregiare quel pezzo di giornale con una svastica.

"Decisi di denunciare alla questura ma non pubblicamente  - spiega Paolo Ghezzi su Facebook - perché pensai fosse in quel momento più importante tutelare la serenità e la dignità di un giovane ragazzo pisano, studente di Medicina al S.Anna, musulmano, piuttosto che dare spazio ad un mitomane farneticante e codardo, accendendo riflettori sul suo gesto vigliacco. Mi proposero di valutare tutele personali: le rifiutai, ovviamente, chiedendo solo il massimo riserbo che mi è stato sempre garantito".

"A chiunque abbia scritto quella lettera anonima indirizzandola a chi, in quel momento, rappresentava le Istituzioni locali, oggi direi le due lettere anonime - aggiunge Ghezzi -  posso solo ribadire che nemmeno per un minuto è riuscito a scalfire la mia serenità e che la mia totale indifferenza nei confronti del suo gesto vigliacco esprime a pieno la considerazione che ho sempre avuto per lui".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'allarme è scattato quando nel complesso militare di San Piero a Grado si è udito uno sparo. L'ipotesi più accreditata è il suicidio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Politica

Cronaca

Attualità