QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 20°25° 
Domani 24°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 19 agosto 2019

Attualità lunedì 01 luglio 2019 ore 14:30

Polizia municipale, in arrivo l'unità cinofila

Grazie all'aumento degli agenti a disposizione è stato anche attivato anche un servizio mirato al contrasto a furti e ricettazione di biciclette



PISA — All’indomani dell’immissione in servizio dei 26 nuovi agenti, assunti nello scorso mese di maggio, a cui se ne aggiungeranno altri 3 previsti con il nuovo Piano del Personale, il sindaco Michele Conti, l’assessora alla sicurezza Giovanna Bonanno e il comandante Michele Stefanelli hanno fatto il punto sulle attività di sicurezza, sulla riorganizzazione del corpo della Polizia Municipale, sui nuovi servizi attivati nell’ultimo mese e su quelli in fase di avvio.

“L’aumento degli agenti – ha spiegato Conti - da 126 a circa 150 unità, voluto e realizzato dalla nostra Giunta, ci ha permesso di strutturare l’azione della Polizia Municipale in modo da agire contemporaneamente su più fronti, con servizi di controllo del territorio più mirati, in grado di contrastare in maniera più incisiva l’illegalità e la microcriminalità, così come ci dimostrano i dati dei primi report delle attività svolte nel mese di giugno”.

“Abbiamo dedicato particolare attenzione – ha proseguito il sindaco - alla zona Stazione dove insistono ancora criticità in termini di degrado e fenomeni di microcriminalità. A questo proposito, nel mese di giugno sono stati messi in piedi nuovi servizi che hanno iniziato subito a produrre risultati concreti: penso al presidio di viale Gramsci, aperto in orario 17 – 23, che prevede adesso la compresenza di due agenti fissi e due in servizio dinamico in tutta la zona Stazione. Penso al nucleo antidegrado, che agisce su tutto il territorio cittadino ma si concentra in particolare sulla zona Stazione, che è stato riorganizzato per rafforzare e imprimere accelerazione alle operazioni di controllo e identificazioni di soggetti sospetti. Operazioni che hanno già iniziato a dare frutti con identificazioni, arresti, denunce e allontanamenti di abusivi, homeless e persone in stato di ubriachezza. Sulla zona Stazione c’è ancora molto da lavorare, ma la strada che abbiamo iniziato a percorrere, con questi servizi specifici, è assolutamente quella giusta".

“Grazie ai nuovi vigili assunti, sono molti i nuovi servizi attivati o in fase di partenza – ha aggiunto Bonanno -. È stato attivato il nuovo servizio antiborseggio svolto dagli agenti in borghese sugli autobus, con particolare attenzione alla linea della Lam Rossa, particolarmente frequentata da tanti turisti stranieri, che rimangono spesso vittime di furti da parte di borseggiatrici che ogni giorno arrivano alla Stazione di Pisa, per raggiungere la zona monumentale. Sono state già 5 le borseggiatrici fermate e arrestate (o associate a strutture idonee a causa della minore età o dello stato di gravidanza) nell’ultimo mese. Sono stati istituiti presidi fissi/dinamici nelle piazze del centro, con una pattuglia che svolge servizio di controllo della zona e punto di riferimento per segnalazioni e interventi richiesti da parte dei cittadini. Come già sperimentato la scorsa estate, anche quest’anno è partita e sta entrando a pieno regime l’operazione “Spiagge sicure”, disposta dall’Amministrazione Comunale a livello locale per portare un presidio dinamico della Municipale anche sulle spiagge del litorale, in modo da contrastare il commercio abusivo che in estate si concentra nelle località balneari, con un servizio specifico. Infine, è in fase di attivazione il nucleo antidroga con unità cinofila, composta da tre agenti e due cani, che gireranno il centro storico, sempre con particolare attenzione alla zona Stazione”.

L’assessore Bonanno ha colto l'occasione il Comandante Michele Stefanelli, presente alla conferenza insieme all’ispettore Massimo Confortir esponsabile del Centro Storico e alla responsabile della Polizia Giudiziaria Maria Elena Franceschini, per l’ottimo lavoro che tutto il personale sta svolgendo sui molteplici fronti di intervento. A tal proposito Stefanelli ha chiarito che “il modello di presidio fisso/dinamico ci consente di conoscere la situazione di ogni area, e, se è vero che ogni buona pratica presuppone una buona analisi, questo metodo ci permette di rilevare l’intera complessità dei fenomeni, che se affrontati con servizi specifici e sistematici, riusciamo a contrastare efficacemente. Siamo sul campo su tanti fronti, e sono sicuro che, grazie alle nuove assunzioni, alla determinazione e alla costanza che ci caratterizzano, porteremo a casa risultati importanti in termini di sicurezza e lotta al degrado”.

“In zona Stazione – ha puntualizzato l’ispettore Franceschini - particolare attenzione è stata dedicata alla ricettazione di biciclette e abbiamo per questo istituito uno specifico servizio. Grazie all’utilizzo delle telecamere presenti, abbiamo individuato numerose biciclette oggetto di furto, che sono state restituite ai legittimi proprietari. Abbiamo attivato anche un’apposita e-mail bicirubate@comune.pisa.it a cui i cittadini possono inviarci denuncia e immagine della bici rubata, così da poter intervenire nel più breve tempo possibile”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca