Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:29 METEO:PISA13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 04 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Pompei, nei cunicoli dei tombaroli: «Una rete tutta da esplorare»

Cronaca mercoledì 11 luglio 2018 ore 09:45

Reati e divieti infranti, in due in manette

Un uomo di 30 anni aveva da scontare due anni e otto mesi, uno di 28 anni non osservava il divieto di dimora. Entrambi al Don Bosco



PISA — Ieri i carabinieri della locale stazione, insieme al personale della C.I.O. del sesto battaglione Toscana hanno arrestato due stranieri per diversi reati e prescrizioni non rispettate.

Si tratta di un uomo di 30 anni di origini senegalesi che doveva scontare due anni e otto mesi di reclusione per un cumulo di pena per i reati di false dichiarazioni sulle identità personali, guida in stato di alterazione dovuta ad assunzione di sostanze stupefacenti ed inosservanza del foglio di via obbligatorio.

Il secondo è un ragazzo di 28 anni, anche lui senegalese, arrestato in esecuzione di un’ordinanza di sostituzione della misura del divieto di dimora nel comune di Pisa con quella della custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Pisa a seguito delle segnalazioni di ripetute violazioni delle prescrizioni impostegli. L'originaria misura cautelare era stata adottata dopo l’arresto in flagranza per spaccio di sostanze stupefacenti eseguito lo scorso febbraio, sempre da parte dei carabinieri della Stazione di Pisa.

I due sono stati tradotti presso la casa circondariale di Pisa.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un uomo residente nel Pisano è stato arrestato dalla polizia postale. L'indagine della procura di Firenze si sviluppa anche in altre province toscane
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità