Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PISA21°30°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 21 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Pecco Bagnaia sposa Domizia, le nozze a Pesaro con tanti amici vip
Pecco Bagnaia sposa Domizia, le nozze a Pesaro con tanti amici vip

Attualità giovedì 14 settembre 2023 ore 17:39

Riglione e San Piero, si torna alla tariffa urbana

Accordo tra Comune di Pisa e Autolinee Toscane. Riglione-Oratoio e San Piero a Grado-La Vettola tornano a far parte della tariffazione urbana



PISA — Riglione-Oratoio e San Piero a Grado-La Vettola tornano a far parte della tariffazione urbana. Lo stabilisce l'accordo raggiunto tra Comune di Pisa e Autolinee Toscane, che gestisce il servizio di trasporto pubblico. Ad annunciare l'esito dell'incontro, per mezzo di una nota, è proprio palazzo Gambacorti.

"Raggiunto l’accordo tra Comune di Pisa e Autolinee Toscane per risolvere il problema dell’aumento delle tariffe degli autobus sia per la zona di Riglione-Oratoio che per quella di San Piero-La Vettola. Nell’incontro di ieri - si legge nella nota trasmessa dal Comune-  è stato stabilito che entrambe le zone tornano a far parte della tariffazione urbana, in base a un’intesa che è stata già validata anche dalla Regione Toscana. Quindi a partire dal primo giorno di scuola, venerdì 15 Settembre, gli utenti di Riglione e di San Piero a Grado potranno acquistare biglietti e abbonamenti di Autolinee Toscane con il prezzo della tariffa urbana".

“Come annunciato pochi giorni fa – commentano il sindaco di Pisa Michele Conti e l’assessore alla mobilità Massimo Dringoli -, oggi abbiamo risolto il problema dell’aumento delle tariffe degli autobus sia per gli abitanti di Riglione-Oratoio che per quelli di San Piero-La Vettola. Nell’incontro che si è tenuto ieri con Autolinee Toscane, è stato stabilito che entrambe le zone tornano a far parte della tariffazione urbana, sanando l’evidente anomalia che veniva dal passato. Ringrazio Autolinee Toscane per l’immediata collaborazione nella soluzione del problema, soprattutto alla vigilia dell’apertura delle scuole: il trasporto pubblico locale rappresenta un servizio essenziale per molte famiglie, che necessita di essere salvaguardato e potenziato.”


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Si è spenta alla soglia degli 88 anni la storica responsabile della segreteria studentesca di ingegneria nell'ateneo pisano
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità