comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PISA9°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 26 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Il senatore Cangini: «Io un costruttore nel Conte ter? Una bufala messa in giro da Casalino»

Lavoro sabato 16 maggio 2020 ore 12:25

Ripartenza, "Via a confronto con gli Enti locali"

Il presidente della Camera di Commercio di Pisa Tamburini

Il presidente della Camera di Commercio di Pisa Valter Tamburini fa il punto alla vigilia della riapertura totale delle imprese



PISA — Lunedì 18 riparte il mondo produttivo nella sua totalità. La Camera di Commercio di Pisa giocherà il suo importante ruolo su un doppio versante.

"Intanto - dice il presidente Valter Tamburini - faremo dei bandi per le imprese. Abbiamo a disposizione circa due milioni e mezzo di euro e li useremo, indirizzandoli soprattutto al settore turistico e alle aziende per l'acquisto di dispositivi di protezione individuale. L'altro fronte sarà quello della interrelazione con gli Enti locali. Lavoreremo con i Comuni, nelle prossime due settimane, con una serie di tavoli di confronto nelle varie zone della Provincia raccogliendo le istanze dei territori e stimolando l'intervento di Regione e Governo".

"Vede - prosegue Tamburini - in questo momento la cosa necessaria per le imprese è la liquidità e sto guardando in direzione sia del sistema bancario e sia del Governo centrale. Oggi più che mai - prosegue - bisogna stare vicini alle imprese. Molte di queste, anche in provincia di Pisa, saranno in difficoltà nella ripartenza. E poi, aggiungo, siamo sicuri che le abitudini delle persone tornino subito quelle di prima? Non scordiamoci che ci saranno vincoli e problemi oggettivi che condizioneranno soprattutto alcuni settori, come il turismo e la ristorazione".

Intanto anche la Cna provinciale ha rivolto un appello agli Enti locali: “Opere stradali e lavori pubblici, per noi vanno fatti. La ripresa dei lavori pubblici, che ha subito uno pesantissimo stop anch'esso per il lockdown, nel caso in cui qualcuno non se ne fosse accorto, è quanto mai necessario per la salute dell’economia locale, anzi è indispensabile. Invitiamo tutti gli enti locali a procedere rapidamente, ovunque sia possibile con i lavori programmati e messi a bilancio”.



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Lavoro

Politica