Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:10 METEO:PISA13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 29 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Conte mangia un gelato dopo il vertice con Letta e Salvini: «Problema risolto? Speriamo che la notte porti consiglio»

Attualità giovedì 18 maggio 2017 ore 18:50

Riprendono i lavori alla fognatura di San Piero

Progetto La Vettola-San Piero: oltre 2 km di nuove tubazioni per eliminare gli scarichi in ambiente e convogliare i reflui al depuratore di Pisa Sud



PISA — Garantire il collettamento di tutti i reflui fognari provenienti dalla zona sud-ovest del Comune di Pisa verso il depuratore di Pisa Sud, risolvendo così il problema delle fognature miste che attualmente recapitano sul reticolo idrico superficiale senza trattamento. 

Con questo obiettivo, da lunedì 22 maggio, riprendono i lavori del secondo lotto del progetto La Vettola – San Piero a Grado, per un investimento di Acque SpA di circa 2,2 milioni di euro.

Le attività propedeutiche all’intervento erano iniziate già nella seconda metà del 2016. Poi sono stati realizzati la stazione di sollevamento e i primi tratti di nuove tubazioni di vario diametro nella parte iniziale di via Scauro e di via Castagnolo. 

Contemporaneamente è stato portato a termine il censimento degli scarichi privati per concordare la migliore localizzazione degli allacci alla rete fognaria, che saranno predisposti contestualmente alla costruzione della rete principale.

Da lunedì, le operazioni riguarderanno la parte di via Castagnolo successiva alla rotatoria con via Scauro. Qui, per una lunghezza di 500 metri, sarà realizzata una doppia tubazione: la prima, a gravità, convoglierà i reflui delle abitazioni alla stazione di sollevamento, l’altra, a pressione, invierà i reflui al depuratore.

La conclusione dei lavori in via Castagnolo è prevista entro il mese di agosto. In seguito, i tecnici incaricati da Acque si sposteranno in via Scauro e nelle strade limitrofe. Il progetto prevede anche un significativo intervento in via Livornese, dove sarà realizzato inoltre il collegamento tra la rete dell’acquedotto proveniente da Porta a Mare e la centrale di San Piero a Grado, con benefici in termini di continuità del servizio nella zona e anche sul Litorale Pisano.

Via Livornese sarà però “preservata” dai cantieri nei mesi estivi, per non interferire con il traffico da e verso il litorale: qui i lavori sono in programma per il prossimo autunno.

Per consentire i lavori in via Castagnolo, da lunedì 22 maggio, nel tratto da via Scauro a via Livornese, la strada sarà chiusa al traffico con divieto di sosta a seconda dell’avanzamento del cantiere. Il transito rimarrà comunque consentito ai residenti.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Tanti sono i casi di Coronavirus accertati nelle ultime 24 ore in provincia di Pisa, dove si registrano anche due nuovi decessi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Sergio Carli

Giovedì 27 Gennaio 2022
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Sport