Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:33 METEO:PISA9°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 22 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Mustafa è in Italia, il bambino simbolo della guerra in Siria arrivato a Roma

Attualità venerdì 11 dicembre 2020 ore 15:39

Un albero e rose colorate per abbellire la rotonda

Si sono conclusi i lavori di riqualificazione dell’area verde all’interno della rotatoria sull’Aurelia realizzata a inizio anno



PISA — Dopo la realizzazione della nuova rotatoria sull’Aurelia con via Darsena, terminata a inizio 2020, sono finiti in questi giorni i lavori di riqualificazione dell’area verde all’interno della rotatoria e nelle aree circostanti. Lo rende noto l'assessore ai Lavori pubblici e al verde urbano Raffaele Latrofa in una nota trasmessa da palazzo Gambacorti.

“Dopo aver portato a termine le opere stradali della nuova rotatoria di via Darsena – sottolinea Latrofa dopo aver effettuato un sopralluogo alla rotatoria per constatare la fine dei lavori - abbiamo adesso terminato anche le opere a verde a corredo della rotatoria, completando un intervento che riqualifica uno dei principali accessi stradali alla città. La rotatoria della Darsena, insieme al cantiere in corso in questi mesi per realizzare la nuova rotatoria all’incrocio con il viale delle Cascine, porta a termine il progetto di fluidificazione del traffico cittadino lungo l’Aurelia, che ha previsto la costruzione di sei rotatorie poste in corrispondenza degli incroci più importanti”.

“La nostra amministrazione – prosegue l’assessore - ha investito circa 400mila euro in un progetto complessivo di riqualificazione delle principali rotatorie stradali che si trovano agli ingressi principali alla città, realizzando nuove opere a verde nelle rotatorie di Largo Stampace a Porta a Mare, Via Cesare Battisti alla Sesta Porta, Via Maccatella a Cisanello, Via Garibaldi davanti al Cnr e rotatoria Caduti di Valeriana in ingresso a Cisanello, a cui si aggiunge adesso questa dell’Aurelia. Mi piace ricordare che questi spazi verdi possono anche essere adottati da attività commerciali, professionali od associazioni, come già avvenuto in molti casi. Noi pensiamo che, quando Pisa ripartirà, sarà bello che i turisti e i nostri concittadini trovino accessi belli, decorosi ed accoglienti, il miglior biglietto da visita per accogliere chiunque arrivi a Pisa.”

All’interno della rotatoria tra l’Aurelia e via Darsena è stata piantata una quercia, circondata da due semicerchi di rose bianche e di rose rosse; tra le siepi di rose sono stati inoltre posate piante erbacee stagionali e nella parte rimanente è stato posato il prato pronto. All’estremità nord della rotatoria è stato messo a dimora un cespuglio di bosso e ai piedi della quercia sono stati installati tre fari a led di colore bianco per l’illuminazione notturna. Nell’aiuola posta ad est della nuova opera è stata trapiantata una siepe di rose di varia tipologia e colore ed è stato seminato il prato nell’area circostante, mentre nell’aiuola lato sud è stata installata una siepe di abelia. Per il mantenimento delle opere a verde è stato inoltre realizzato un impianto di irrigazione idoneo a sopperire le necessità in termini idrici delle essenze e del prato. La rotatoria sarà adottata dallo studio odontoiatrico Bellemo di Pisa, che ne curerà la manutenzione.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ore di apprensione e ricerche per la scomparsa di un dipendente pubblico che non ha fatto ritorno a casa. In campo anche le unità cinofile
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità