Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PISA11°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 03 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Nubifragio nel Messinese, strade allagate e persone intrappolate nelle auto

Cronaca sabato 07 aprile 2018 ore 11:09

Ruba e minaccia vigilante con una bottiglia rotta

Sorpreso a taccheggiare all'interno dell'Esselunga, non ha esitato a spaccare una bottiglia nel tentativo di guadagnare la fuga



PISA — Momenti di tensione ieri all'inerno del supermercato Esselunga del centro Pisanova. Una guardia giurata addetta all'antitaccheggio, notato un uomo che aveva superato le casse senza pagare una decina di bottiglie di superalcolici, ha provato a bloccarlo, ma il ladro ha spaccato una delle bottiglie e ha tentato di colpirla ed è fuggito.

Gli agenti della polizia, prontamente intervenuti, hanno rintracciato il ladro nel giardino di un'abitazione. Bloccato e identificato - trattasi di un cittadino romeno di 52 anni senza fissa dimora - è stato arrestato per il reato di rapina impropria.

Gli accertamenti successivi hanno fatto emergere a suo carico anche un provvedimento di divieto di ritorno nel comune di Pisa, motivo per cui è stato denunciato per la violazione del divieto, nonché per possesso di attrezzi per lo scasso.

Il pubblico ministero, considerata la somma dei reati, ha disposto la reclusione nel carcere Don Bosco.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La società prima classificata all'avviso del Comune ha ricevuto l'assegnazione dalla commissione. Bonsangue: "Riqualifichiamo un'area storica"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Attualità

Attualità