Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:30 METEO:PISA10°21°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 28 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Casellati contro Santangelo (M5S): «Lei è un grande maleducato, io l'ammonisco

Lavoro lunedì 30 agosto 2021 ore 18:00

Saint Gobain conferma i 29 esuberi

Saint-Gobain Glass Italia ha annunciato la decisione di "Ricorrere ad un piano di riorganizzazione dello stabilimento di Pisa"



PISA — "La società ha aperto una procedura al termine della quale è prevista la riduzione di 29 risorse su un totale di oltre 300 addetti presso lo stabilimento di Pisa."

A metterlo nero su bianco è Saint Gobain Italia dopo le anticipazioni da fonte sindacale. La spiegazione è affidata a una nota ufficiale dell'azienda:

"La situazione del mercato italiano del vetro piano registra uno scompenso dell’equilibrio tra domanda e offerta che, con la ripartenza nel 2019 di un forno nel Sud Italia da parte della concorrenza, ha determinato una sovraccapacità rispetto alle richieste del mercato italiano", spiega Saint Gobain.

Questo ha creato un problema di competitività importante, che ha portato la società a predisporre un piano di riorganizzazione per il recupero di redditività attraverso un intervento di riduzione dei costi fissi dello stabilimento di Pisa che, se non attuato, metterebbe a repentaglio un equilibrio economico sostenibile per il business."

"I fattori contingenti (crisi Covid-19 e relative disposizioni legislative) hanno ritardato in modo significativo l’attuazione del piano di riorganizzazione, pertanto la Società non può più attendere.

I risultati economici del 2020 sono stati inoltre particolarmente negativi (impattati anche dalla crisi Covid-19), e purtroppo anche il 1° semestre 2021 registra una perdita operativa significativa, che conferma la necessità di interventi strutturali", continua Saint Gobain.

"La società ha dunque aperto una procedura al termine della quale è prevista la riduzione di 29 risorse su un totale di oltre 300 addetti presso lo stabilimento di Pisa.

In data di oggi si è tenuto il primo confronto tra l’Azienda e le Organizzazioni sindacali presso l’Unione Industriale Pisana, durante il quale le parti sono entrate nel merito e nel dettaglio della procedura.

L’incontro si è svolto in un clima che ha permesso di avanzare, nel rispetto dei singoli ruoli istituzionali, nel percorso di analisi e approfondimento delle ragioni all’origine della procedura stessa e delle migliori modalità di attuazione.

Il tavolo negoziale si è aggiornato al prossimo 7 settembre per il prosieguo della discussione, con l’obiettivo di iniziare a trovare soluzioni propedeutiche alla finalizzazione della procedura."

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un servizio da anni sperato e invocato dai residenti del litorale. Il cantiere, partito in questi giorni, dovrebbe durare 6 mesi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Cronaca

Attualità

Attualità