Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:33 METEO:PISA9°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 22 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Mustafa è in Italia, il bambino simbolo della guerra in Siria arrivato a Roma

Attualità giovedì 05 agosto 2021 ore 09:30

Sanitari non vaccinati, oltre mille sollecitazioni

In assenza di una valida motivazione rischierebbero la sospensione dal lavoro senza stipendio o la riassegnazione ad altre mansioni



PISA — Sarebbero 1143 i professionisti sanitari dell'Area Pisana non ancora vaccinati contro il Covid-19.

L'Asl ha inviato ad ognuno di loro una sollecitazione, dando tempo 5 giorni per comunicare all'azienda le motivazioni alla base della non avvenuta vaccinazione o dar prova di aver intrapreso il percorso vaccinale. Un apposito tavolo esaminerà le risposte pervenute.

Tra le misure volte a contrastare la diffusione del Covid-19, infatti, c'è anche l'obbligo vaccinale per il personale sanitario e socio-sanitario che svolge attività nelle strutture sanitarie, socio-sanitarie e socio-assistenziali pubbliche e private, farmacie, parafarmacie e studi professionali.

Per gli operatori sanitari non vaccinati, in assenza di valide motivazioni, il passo successivo sarà la comunicazione all'ordine professionale di appartenenza. Rischiano la sospensione dal lavoro senza stipendio o la riassegnazione ad altre mansioni.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ore di apprensione e ricerche per la scomparsa di un dipendente pubblico che non ha fatto ritorno a casa. In campo anche le unità cinofile
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità