Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:28 METEO:PISA10°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 26 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, Letta: «Dobbiamo chiuderci in una stanza a pane e acqua per la soluzione»

Cronaca mercoledì 04 agosto 2021 ore 18:00

Imbrattati i cartelli del centro vaccinale

foto facebook Eugenio Giani

E' accaduto ad Ospedaletto. Ferma condanna del gesto da parte della Usl:"Intolleranza e inciviltà". Gli autori sono ignoti



PISA — Sono stati imbrattati alcuni cartelli del centro vaccinale di Ospedaletto, alle porte di Pisa, il più grande della città, dove ogni giorno vengono somministrate centinaia di dosi.

E' stata la Usl Toscana nord ovest a rendere noto il fatto, parlando di "Gesto vile di alcuni ignoti" e condannando quanto avvenuto.

Su alcuni cartelli, all'esterno, con la vernice rossa, sono state vergate scritte contro i vaccini e la campagna vaccinale in atto.

“Questi gesti – sottolinea la dirigenza della ASL - creano amarezza e contribuiscono a rendere ancor più difficile la lotta al virus che tutti stiamo combattendo da ormai quasi due anni.

Come direzione esprimiamo totale solidarietà agli operatori sanitari che giornalmente accolgono con professionalità e disponibilità centinaia di persone che con senso di responsabilità stanno aderendo alla campagna di vaccinazione. Tali azioni rivelano quanto l’intolleranza possa sfociare nell’inciviltà e nel mancato rispetto di coloro che hanno opinioni diverse”.

Il gesto è stato condannato sui social anche dal presidente della Regione Toscana Eugenio Giani.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'allarme è scattato quando nel complesso militare di San Piero a Grado si è udito uno sparo. L'ipotesi più accreditata è il suicidio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca