Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:10 METEO:PISA14°24°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 19 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una lince rossa si intrufola nel giardino del resort

Attualità martedì 17 gennaio 2023 ore 10:45

Sfrattato il Carnevale estivo di Marina

Lo sfratto del capannone del Carnevale estivo

L'allarme lanciato da Confesercenti: il capannone che ospitava i carri è stato sgomberato. Romoli: "Manifestazione a rischio per il 2023"



PISA — Quello che poteva essere l'anno della ripartenza, rischia di trasformarsi nel suo esatto opposto. Il Carnevale estivo di Marina di Pisa, infatti, dopo lo stop per la pandemia, potrebbe non tenersi: è infatti arrivato lo sfratto del capannone che ospitava i carri e le lavorazioni degli organizzatori, che adesso non ne hanno più la disponibilità.

A denunciare la situazione è Confesercenti Toscana nord con il suo responsabile dell'area pisana, Simone Romoli. L'associazione, infatti, organizza da tempo la manifestazione insieme al Centro commerciale naturale di Marina.

"Stiamo parlando di un'iniziativa che abbiamo rilanciato dopo anni di oblio e che ha visto, fino al 2019, decine di migliaia di persone sul lungomare - ha ricordato Romoli - è stata la manifestazione con il maggior numero di presenze nell’estate del litorale. Il capannone che ospitava i carri è di proprietà dell’ex Gea adesso in liquidazione. Grazie all’intercessione della precedente amministrazione avevamo avuto il comodato gratuito in questi anni, contribuendo anche a salvare dal degrado la struttura e il verde circostante, ma adesso il liquidatore ha provveduto allo sfratto".

"Questa manifestazione aveva anche il supporto di Regione e Camera di Commercio, mentre a oggi è a rischio per il 2023 - ha continuato -la società che era destinata a rilevare il capannone avrebbe anche dato la propria disponibilità a rinnovare il comodato: purtroppo, i tempi del passaggio di proprietà si stanno allungando per questioni burocratiche e adesso il liquidatore ha chiesto l’immediata disponibilità della struttura".

A Romoli si aggiunge anche Simona Rindi, presidente del Centro commerciale naturale marinese. "Il Carnevale è un evento della comunità, che nei mesi precedenti si riuniva nel capannone per allestire i carri - ha detto - purtroppo, questa amministrazione non ne ha mai compreso l’importanza: non dimentichiamo che l'evento muove di gran lunga il maggior numero di presenze sul nostro litorale. Sulla questione abbiamo ricevuto risposta soltanto dalla vicesindaca Raffaella Buonsangue; silenzio tombale, invece, da parte dell’assessore al litorale Paolo Pesciatini".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Pisamo ha provveduto alle operazioni di smantellamento e ripristino dello slargo di piazza Solferino: il manufatto era abbandonato da anni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità