Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:40 METEO:PISA10°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 25 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
«Stupido figlio di p...», la gaffe di Biden che insulta un giornalista a microfono acceso

Cronaca sabato 26 marzo 2016 ore 15:51

Si scaglia contro un agente brandendo un bastone

Ennesimo episodio di violenza nella casa circondariale Don Bosco. Un carcerato aggredisce un poliziotto Poi tenta di scagliarsi contro altri detenuti



PISA — È successo di nuovo. Venerdì il carcere Don Bosco è stato nuovamente teatro di violenza. A comunicarlo è il segretario provinciale della Uil polizia penitenziaria Nicola Di Matteo: "Un detenuto magrebino ha aggredito con un rudimentale bastone di legno, senza alcuna ragione, un agente della polizia penitenziaria comandato di servizio su di uno dei peggiori piani della sezione detentiva giudiziaria il quale è dovuto ricorrere alle cure ospedaliere".

"Il numero di agenti penitenziari feriti in servizio -prosegue Di Matteo- tende tristemente a salire".

"Lo stesso sovraffollamento delle celle– sottolinea Di Matteo- che da Roma si vuole per superato è invece tuttora presente. Basti pensare che ieri a Pisa durante l'accaduto si contavano circa 280 detenuti". I poliziotti, secondo il segretario provinciale, erano meno di 10.

Il carcerato è stato bloccato prima che riuscisse ad aggredire altri detenuti


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dal bollettino regionale i dati che fotografano l'andamento dell'epidemia nelle ultime ventiquattro ore. Altri due decessi in provincia di Pisa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Chi mette al centro la persona

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità