Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PISA15°24°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 06 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Civili torturati, trincee, bunker e mitragliatrici come nel 1915: viaggio nella prima linea ucraina dopo Kherson lungo il fiume Dnipro

Attualità mercoledì 25 novembre 2020 ore 12:37

Pisa si tinge d'arancio per dire no alla violenza

Una panchina arancione è stata inaugurata in largo Marinai d’Italia. Torre e Logge dei Banchi saranno illuminate dello stesso colore



PISA — Una panchina arancione, colore scelto come simbolo della lotta alla violenza sulle donne, è stata inaugurata stamani, nella Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, dal sindaco di Pisa Michele Conti, insieme alla vicesindaco Raffaella Bonsangue, dal presidente del Consiglio Comunale di Pisa Alessandro Gennai e dalla consigliera Virginia Mancini.

La panchina si trova in largo Marinai d’Italia.

Un tema, quello della violenza sulle donne, che, sottolinea il sindaco Conti "Ancora oggi, nonostante siamo una democrazia e nonostante ci definiamo un paese evoluto, è di drammatica attualità, perché sappiamo che ci sono ancora tante donne che rimangono vittime di omicidio o violenze".

"Ma non solo - aggiunge Conti- al di là delle violenze, le donne nella loro vita quotidiana sono ancora oggi fortemente penalizzate, ad esempio, nel mondo del lavoro, a dimostrazione del fatto che nel nostro Paese, nonostante le grandi battaglie a partire delle prime elezioni libere a cui le donne hanno partecipato nel Dopoguerra, passando per i vari movimenti che si sono susseguiti negli anni, ancora oggi questo tipo di problematiche non sono state superate e risolte. Credo che il simbolo inaugurato oggi possa contribuire a tracciare la strada per dare pari dignità alle donne. Un ringraziamento alla vicesindaco e al comitato delle pari opportunità, sempre attente e vigili sul tema".

"Con l’emergenza Covid e la conseguente crisi economica che ha visto purtroppo acuire i fenomeni di violenza contro le donne - aggiunge la vicesindaco Raffaella Bonsague - questa panchina e il messaggio che rappresenta assume ancora maggior valore".

Lunedì vicesindaco e presidente del consiglio comunale hanno issato sul Ponte di Mezzo la bandiera arancione con la scritta “No alla violenza sulle donne” e a hanno esposto su di un balcone di Palazzo Gambarcorti uno striscione con analogo messaggio. Le iniziative proseguono questo pomeriggio: intorno alle 18 la Torre e le Logge dei Banchi saranno illuminate di arancione.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati, aggiornati alle ultime 24 ore, emergono dal monitoraggio regionale che fa il punto sull'andamento dell'epidemia in Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Sport

Attualità