comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 06:30 METEO:PISA13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 26 novembre 2020
corriere tv
Morto Maradona, quando si raccontò a Kusturica: «La droga? Immaginati che giocatore sarei stato senza cocaina»

Attualità venerdì 11 novembre 2016 ore 13:30

Sono comparse nuove malattie infettive

A Pisa un incontro per i responsabili dei pronto soccorso e della medicina d’urgenza. Iniziativa a carattere regionale. Incontro sabato 12 novembre



PISA — Migliorare la capacità di riconoscere e diagnosticare in modo precoce le malattie infettive per consentire l'avvio tempestivo della terapia più adeguata. E' lo scopo di un progetto regionale coordinato dal dottor Stefano Grifoni, direttore del Dea di Careggi, rivolto in particolare ai medici che operano presso i dipartimenti di urgenza degli ospedali, ma anche quelli del 118, cioè coloro che per primi si imbattono in questi casi. Progetto che fa tappa a Pisa il 12 novembre (dalle ore 9 Hotel Galilei, via darsena 1, “Le problematiche infettivologiche in DEA: nuovi approcci diagnostici e terapeutici” con i dottori Massimo Santini e Enrico Tagliaferri del Dea di Pisa).

“Purtroppo le malattie infettive non sono scomparse – spiega Grifoni – anzi ci troviamo oggi a riconoscerne alcune che prima non sapevamo neanche cosa fossero, come la dengue. Ma assistiamo anche alla ricomparsa di casi di malaria e di malattie sessualmente trasmissibili come la sifilide. Ci sono malattie che hanno tipica sintomatologia influenzale ma sono ben altro. Senza contare la meningite, che da un punto di vista diagnostico ha esordio che non sempre manifesta sintomi classici come il mal di testa. Riflettendo su questo e sui cambiamenti della società, con le tante integrazioni, abbiamo pensato a una serie di corsi da sviluppare su base regionale con i responsabili dei Dea e gli infettivologi per migliorare le capacità diagnostiche”



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità

Attualità