Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PISA20°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 19 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Elezioni comunali, il Pd ha vinto ma la battaglia per le Politiche sarà diversa

Cronaca mercoledì 08 novembre 2017 ore 16:33

Stazione, avanti con l'ordinanza antidegrado

Il Tar ha respinto la richiesta di sospensiva che era stata presentata dai titolari di alcuni minimarket della zona, il Comune va avanti



PISA — Il Tar ha dato ragione al Comune di Pisa sull'ordinanza antidegrado applicata in zona stazione e dunque il provvedimento che prevede una serie di interventi da mettere in atto in caso di comportamenti ritenuti non idonei va avanti.

A comunicare la decisione del tribunale è stato il sindaco Marco Filippeschi che, assieme al comandante della Polizia municipale Michele Stefanelli, ha snocciolato i dati del primo mese dall'entrata in vigore dell'ordinanza: multe per alcol venduto fuori orario, lotta al commercio abusivo con sequestri di merce, identificate e allontanate alcune persone.

Lo scopo - è stato spiegato - è quello di colpire chi si rende protagonista di episodi criminali o di situazioni di degrado, mentre i casi sociali vengono aiutati.

La zona sarà peraltro oggetto di una profonda riqualificazione grazie ad un finanziamento governativo. Intanto sta venendo potenziata l'illuminazione e la videosorveglianza.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Determinante il suo apporto alla Parte di Tramonana e alla ripresa della manifestazione degli anni '90. Il cordoglio dell'assessore Bedini
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Bruno Renato Mariotti

Domenica 17 Ottobre 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Cronaca