Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:PISA15°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 08 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Via d'uscita dalla pandemia è vicina, il Recovery è un'opportunità per le donne»

Cronaca lunedì 18 gennaio 2021 ore 14:00

Trecento controlli della Polfer, un arresto

Controlli Polfer in stazione

Fine settimana intenso per gli agenti della polizia ferroviaria, chiamati anche a vigilare sulla legittimità degli spostamenti fra regioni



PISA — Controlli rafforzati dalla Polfer nel fine settimana, considerato che il passaggio a "zona gialla" della Toscana ha determinato un inevitabile incremento dei viaggiatori in transito dalla Stazione Centrale di Pisa e negli altri scali ferroviari del territorio. Circa trecento le persone controllate in questi giorni nelle stazioni e a bordo dei treni, controlli che hanno portato anche ad un arresto e ad una denuncia

L'arresto è avvenuto ieri, domenica, a bordo di un convoglio della tratta Pisa-Firenze. L'arrestato è un cittadino senegalese di 50 anni, risultato regolare in Italia e gravato di una misura cautelare emessa dal Tribunale di Sorveglianza di Pistoia, dovendo scontare una pena di 2 anni, 8 mesi e 9 giorni di reclusione da scontare per il reato di furto aggravato. Formalizzato l'arresto è stato accompagnato e associato alla casa circondariale Don Bosco di Pisa.

Nella giornata di sabato, invece, gli agenti della Polfer pisana hanno denunciato in stato di libertà un cittadino italiano di 23 anni: controllato a bordo di un treno in sosta al Binario 4, è stato trovato in possesso di un set di 16 grimaldelli usati per forzare serrature, nonché di una tipica chiave ottagonale in uso al personale ferroviario utile per aprire o chiudere le porte dei convogli.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca

Lavoro