Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:33 METEO:PISA22°33°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 11 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Meloni si rivolge alla stampa estera in tre lingue: «No a svolta autoritaria, noi siamo democratici»

Attualità mercoledì 29 giugno 2022 ore 17:15

Troppo caldo, stop alle carrozze

I mezzi trainati dai cavalli non potranno circolare nelle ore più calde. Conti: "La tutela degli animali è una priorità"



PISA — Una ordinanza ferma nelle ore più calde le carrozze trainate dai cavalli. Ad annunciare l'entrata in vigore del provvedimento, con un post su Facebook, è il sindaco Michele Conti. "Da oggi a Pisa  - si legge nel post del sindaco- entra in vigore l’ordinanza che vieta fino al 15 Settembre, dalle 11,30 alle 16,30, la circolazione delle vetture pubbliche a trazione animale".

L'ordinanza arriva a pochi giorni dalle proteste in piazza del Duomo di alcuni animalisti guidati dal trapanese Enrico Rizzi (Animalisti in piazza contro le carrozze trainate da cavalli).

"Non possiamo consentire  - scrive Conti - che i cavalli che trainano carrozze piene di turisti siano fatti lavorare nelle ore più calde di questa estate torrida. Per me, come per molti cittadini e rappresentanti delle associazioni, la tutela degli animali è una priorità".

"La necessità di regolamentare le attività di trasporto a fini turistici che utilizzano cavalli - è stato poi specificato in una nota del Comune - rappresenta una misura urgente per la salvaguardia degli animali che si è resa necessaria a causa delle temperature particolarmente elevate di questi mesi".

"L’ordinanza sindacale, che prende le mosse dal Regolamento per la tutela degli animali adottato dal Comune -  si legge nella nota trasmessa da Palazzo Gambacorti- si basa sul presupposto che le condizioni di benessere e salute degli animali devono essere assicurate durante tutte le manifestazioni e le attività pubbliche o aperte al pubblico che si svolgono nel territorio comunale. Nello specifico si tiene di conto che il cavallo, per le sue caratteristiche fisiche e fisiologiche, è particolarmente sensibile alle temperature elevate e in condizioni di elevata umidità e di scarsa ventilazione, come si verifica spesso in ambiente urbano, l’animale rischia di subire un “colpo di calore” con gravi conseguenze per la salute del cavallo". 

L’ordinanza specifica inoltre che "Nel periodo di blocco della circolazione, ai cavalli impiegati nella trazione pubblica sia comunque garantita idonea movimentazione ed esercizio fisico, al fine di tutelare il benessere fisiologico degli animali, nelle prime ore del mattino e nelle ultime della sera, senza l’utilizzo delle vetture da traino. Inoltre nelle giornate caratterizzate dalla presenza di ondate di calore di particolare intensità, i cavalli impiegati, a seguito di qualsiasi attività lavorativa, dovranno essere adeguatamente governati e ricoverati in ambiente fresco e areato". 

In caso di violazione, l’ordinanza stabilisce l’applicazione di sanzioni amministrative e attribuisce a polizia municipale e guardie zoofile l’attività di controllo per il rispetto delle misure.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Secondo Ciccio Auletta la ditta incaricata sarebbe stata oggetto di un’interdittiva antimafia da parte della Prefettura di Salerno
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità