QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 22°22° 
Domani 23°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 17 luglio 2019

Attualità mercoledì 03 agosto 2016 ore 08:18

"Una straordinaria opportunità per la Toscana"

Il Pd esulta per il volo diretto tra Pisa e il Qatar:"Adesso potenziamo i collegamenti ferroviari tra Firenze e la costa"



PISA — “Quella di ieri è stata una giornata straordinaria per l’aeroporto di Pisa ma, crediamo, per tutta la Toscana. L'avvio dei collegamenti diretti per Doha e dunque per l’Oriente operati da Qatar Airways rappresenta infatti una nuova straordinaria opportunità non solo per questa città ma, più in generale, per tutta la regione. Siamo davvero felici che, a dispetto dei tanti che profetizzavano chissà quale futuro nero per il Galilei a seguito della creazione di una società unica aeroportuale con Firenze, il suo ruolo sia oggi sempre più centrale e decisivo. Lo testimoniano i numeri relativi ai primi sei mesi dell’anno: il traffico del Galilei è cresciuto, lato passeggeri, del 3,5%, con 6 nuove rotte, e dell’8,9% nel settore merci. Complessivamente il sistema aeroportuale toscano ha fatto registrare nella prima metà dell’anno un ulteriore incremento del 2,5% e questo non può che testimoniare la bontà della direzione che abbiamo preso con la scelta di unificare la società di gestione dei due scali”.

Così Dario Parrini, Antonio Mazzeo e Carmine Zappacosta rispettivamente segretario, vicesegretario e responsabile infratrutture del Pd toscano in merito all'arrivo del primo volo da Doha a Pisa per la nuova tratta di Qatar Airways.

“Nei giorni scorsi – proseguono – il Consiglio regionale ha approvato all'unanimità una mozione per il potenziamento della rete ferroviaria tra Pisa e Firenze e potenziare i collegamenti proprio dal Galilei sia verso la Toscana centrale sia verso le altre realtà della costa. E’ un segnale importante e ora Regione e Governo sono chiamati a trovare le risorse necessarie al completamento dell’integrazione infrastrutturale tra le due città e i due scali. Un processo che, oltre all’ottimizzazione della tratta ferroviaria, passa anche dalla prossima messa in funzione del people mover e dal completamento della linea tramviaria fiorentina che collegherà stazione e aeroporto, opere strategiche per una Toscana davvero in grado di competere con le grandi regioni d’Europa”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità