Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:00 METEO:PISA11°14°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 22 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La proposta di nozze sul palco, il matrimonio da favola, il tumore, le liti: la storia dei Ferragnez tappa per tappa

Attualità lunedì 16 gennaio 2023 ore 11:45

Una task force per la pulizia dei canali

Dalle necessità di un pronto intervento l'idea della Port Authority: istituire una squadra ad hoc, che sia sempre operativa in caso di emergenza



PISA — Una task force per garantire in tempi rapidi la pulizia dei canali. E' dalla "necessità di un pronto intervento immediato" che nasce l'idea di una squadra d'emergenza, a cui stanno lavorando Port Authority di Pisa, con il suo presidente Salvatore Pisano, insieme all'Autorità di Bacino della Regione e all’autorità portuale del Mar Tirreno settentrionale. 

Nei giorni scorsi c'è stato un primo incontro, anche a seguito di un sopralluogo effettuato dallo stesso Pisano nella zona delle Porte Vinciane. “Qui dove le acque del canale scolmatore arrivano al porto di Livorno - ha spiegato Pisano - da qualche giorno, a causa delle correnti, ci sono forti accumuli di detriti: sfalci, ma anche tronchi. Abbiamo trovato persino dei compressori. Accumulandosi in questa area potrebbero impedire o rendere difficoltoso il regolare passaggio delle imbarcazioni. Per questo, già lunedì scorso, siamo intervenuti, in accordo con la Regione e con l’autorità portuale, in somma urgenza, per liberare con l’ausilio di sommozzatori quella area”.

Il problema però non è sporadico. “Proprio per questo - afferma il presidente di Port Autorhity di Pisa - stiamo lavorando per costituire una vera e propria squadra di intervento, che sia sempre operativa in caso di emergenza. Dobbiamo cioè mettere a sistema le nostre tre realtà per essere in grado di intervenire prontamente in situazioni di difficoltà. Un modo - aggiunge Pisano - per cercare di risolvere in maniera definitiva il problema: non possiamo infatti permetterci che la nostra cantieristica non abbia libero accesso al mare aperto. Ci stiamo adoperando, assieme a autorità di bacino e autorità portuale, per risolvere questo problema e da parte dei due enti abbiamo trovato massima disponibilità e collaborazione”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Inaugurata la nuova area di sosta completamente riqualificata e con accesso 24 ore su 24 per i cittadini in possesso di permesso Zsc
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità