QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 11° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 24 gennaio 2020

Cronaca martedì 14 gennaio 2020 ore 11:31

Vetri rotti a Cisanello, si valuta azione legale

La proposta è del sindacato degli infermieri Nursind. Un legale valuterà una richiesta danni alla azienda ospedaliera pisana



PISA — E' polemica sul raid avvenuto nella notte fra domenica e lunedì quando i parcheggi dell’Aoup a Cisanello sono stati presi di mira da vandali che hanno danneggiato numerose automobili di dipendenti in turno di notte in ospedale, spaccandone i vetri ( vedi articolo correlato ).

Mentre proseguono le indagini ( ci sono le immagini della videosorveglianza ), il sindacato degli infermieri Nursind sta valutando la possibilità di richiesta danni all'azienda ospedaliera.

"Nursind mette a disposizione dei colleghi interessati il proprio studio legale per verificare se ci sono gli estremi per poter avviare verso l’azienda un’azione per la richiesta di risarcimento dei danni", ha spiegato il segretario provinciale Daniele Carbocci, che già ieri era intervenuto sul tema.

"Sono anni che chiediamo che almeno il personale del turno notturno possa entrare e parcheggiare dentro il perimetro ospedaliero - aveva spiegato il segretario Nursind -visto il numero ridotto di infermieri in servizio di notte. Ma l’azienda ha sempre fatto orecchi da mercante. E questi sono i risultati. Proprio in questi giorni l’azienda ha bloccato l’accesso al perimetro ospedaliero anche ai di dipendenti che hanno permessi di tipo sanitario per difficoltà di deambulazione. Una situazione, quella dei parcheggi, che l’azienda da ormai 10 anni non riesce a governare, mettendo in difficoltà i dipendenti ma anche i pazienti costretti a lunghe maratone per prendere le navette".



Tag

Salvini nell'anteprima di «Porta a Porta», l'inserto senza contraddittorio a pochi giorni dalle elezioni regionali

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Attualità

Attualità