Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:50 METEO:PISA10°21°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 27 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Ddl Zan, Calderoli (Lega): «Meglio fermarsi qui che fare una 'porcata'»

Attualità venerdì 11 giugno 2021 ore 17:01

Vittorio Sgarbi inaugura il polo museale

Vittorio Sgarbi all'inaugurazione dell'Artingenio Museum
Vittorio Sgarbi all'inaugurazione dell'Artingenio Museum

Taglio del nastro per l'Artingenio Museum, che ha aperto i battenti alle Officine Garibaldi. Il critico d'arte: "Qui si fondono l’arte e il genio"



PISA — Taglio del nastro ieri sera per il polo museale Artingenio Museum, che ha aperto i battenti alle Officine Garibaldi. Ospite d'onore Vittorio Sgarbi. Un’esposizione di opere pittoriche, fotografiche e scultoree, accanto a manoscritti e libri miniati. Una fusione "Tra arte e Genio", come sottolineato dallo stesso critico d'arte.

Tre le sezioni principali: Ecologia con opere di arte contemporanea realizzate con l’uso di materiali naturali come foglie e legno, Oltre la Pandemia con le fotografie di Noemi Gherrero, e Tra Medioevo e Contemporanei con capolavori di calligrafia, di miniatura gotica e rinascimentale, stampe e incisioni che hanno dato il via all’arte in serie. Oltre a queste sezioni, in esposizione ci sono anche 30 opere selezionate nell’ambito del premio ARTinGenio Museum 2021, che saranno in mostra fino al 24 Giugno. E' stato proprio Sgarbi a premiare i tre i vincitori del concorso: in ordine di classifica Elia Inderle, Peter Nussbaum e Filippo Tincolini.

Il polo museale è nato su iniziativa di ARTinGenio, in collaborazione con Officine Garibaldi,  Paim Biolabor e il patrocinio del Comune di Pisa. 

Oltre al critico d’arte, erano presenti all'inaugurazione il presidente di Officine Garibaldi Giancarlo Freggia, il sindaco Michele Conti, la vicesindaco Raffaella Bonsangue, l'assessore alla cultura Pierpaolo Magnani e l'assessore a turismo e commercio Paolo Pesciatini. La serata è stata presentata da Manuela Arrighi, direttrice di Officine Garibaldi e Francesco Corsi, direttore del museo e presidente di Artingenio.

Tra i tanti ospiti Patrizia Gucci, Francesco Mori, sue le vetrate del Battistero di Pisa di cui sono esposti i bozzetti, e l'artista di fama internazionale Mimmo Centonze. Tra le opere presenti quelle di Ettore de Conciliis, artista molto impegnato in campo sociale.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il Coordinamento dei comitati cittadini lamenta scarsi controlli notturni e il dilagare in centro della mala movida. "Si rischia lo spopolamento"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità