Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:00 METEO:PISA15°24°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 28 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Usa, De Niro attacca Trump: «Vuole distruggere il mondo»

Politica mercoledì 20 novembre 2019 ore 14:05

"Vogliamo uno stadio sostenibile"

Diritti in comune ( Una città in comune, Rifondazione Comunista, Pisa Possibile ) presenta le proprie osservazioni al progetto Arena



PISA — "Sono 4 le osservazioni che abbiamo presentato alla variante relativa alla Arena Garibaldi, in linea con gli emendamenti che avevamo depositato in occasione della adozione. Il nostro obiettivo? Un progetto serio, certo, che riqualifichi l’impianto sportivo e tutto il quartiere. In altre parole un progetto di stadio per tutta la città e non un vero e proprio pasticcio, come quello che è stato messo in campo dalla giunta Conti", hanno spiegato i rappresentanti di Diritti in Comune.


"Si tratta di una differenza di approccio sostanziale: noi anteponiamo l'interesse pubblico per la città nel suo complesso a tutto il resto perché le varianti urbanistiche hanno questo obiettivo, non quello di assecondare le esigenze dei soggetti privati e men che meno i loro bisogni finanziari. Mantenere uno stadio al centro della città rappresenta una difficile sfida urbanistica, e con queste nostre proposte riteniamo che questa sfida per la nostra città possa essere vinta."

Ecco le osservazioni:

"Osservazione 1 - Per uno stadio sostenibile

La variante adottata presenta gravi lacune sulle verifiche di sostenibilità, in quanto non analizza adeguatamente gli impatti ambientali, paesaggistici, socio-economici e sul patrimonio culturale. 

Osservazione 2 - Porta a Lucca non è un parcheggio: come andare allo stadio

La variante prevede di realizzare numerosi nuovi parcheggi, cementificando così diverse aree verdi del quartiere. Eppure dallo studio sulla mobilità che accompagna la variante emerge che tutti questi nuovi posti auto non sono affatto necessari: basterebbe adeguare ed ottimizzare i parcheggi esistenti, in particolare i parcheggi scambiatori Paparelli e Pietrasantina.

Osservazione 3 - Area Commerciale: no a nuove medie strutture di vendita

La variante prevede 3.650 mq di area commerciale e 1.200 mq per ristorazione. Si tratta di previsioni spropositate che avrebbero un pesantissimo impatto negativo sul quartiere da tutti i punti di vista: traffico, mobilità, rete del commercio e della ristorazione di prossimità esistente. Inoltre queste previsioni non sono in alcun modo necessarie al progetto di riqualificazione dell'Arena Garibaldi.

Osservazione 4 - Si alla moschea

Nella variante dello stadio è stata inserita strumentalmente anche l'area destinata alla moschea, prevedendo di trasformarla in parcheggi per impedirne così la realizzazione. Si tratta di una posizione puramente islamofoba visto che come risulta dallo studio della mobilità quell’area non è in alcun modo indispensabile al progetto stadio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Per oltre un'ora e mezzo un mezzo parcheggiato in via Cuomo ha reso impossibile la manovra in via de Santis: l'azienda valuta il risarcimento danni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità