Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:10 METEO:PISA13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 28 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Conte mangia un gelato dopo il vertice con Letta e Salvini: «Problema risolto? Speriamo che la notte porti consiglio»

Attualità martedì 14 aprile 2015 ore 16:00

Latrofa: "Il Progetto pedibus è fallito"

"Quasi 100 mila euro spesi dall’amministrazione comunale per un progetto in parte fallito"



PISA — “Quasi 100 mila euro spesi dall’amministrazione comunale per un progetto in parte fallito. Che un quinto sia stato finanziato dalla regione cambia poco: sempre soldi dei cittadini sono”. 

Così commenta Raffaele Latrofa dopo il Consiglio comunale che all’ordine del giorno aveva una sua interrogazione sui percorsi pedonali protetti. Noti come progetto Pedibus, sarebbero dovuti servire per proteggere i bimbi che vanno a scuola da soli, ma alcuni istituti hanno addirittura dato al Comune parere negativo, che tuttavia li ha attuati. Ora che le catenelle sono state rubate, rimangono scheletri di paletti lungo i marciapiedi e, nel caso di via San Michele degli Scalzi, un’area delimitata sulla piazza della chiesa. Vista la scarsità di parcheggi per chi va alla biblioteca comunale, Latrofa aveva chiesto che tale area venisse riportata a sosta. Ma il consigliere riporta che dal Comune gli avrebbero risposto che ciò altererebbe i requisiti iniziali del progetto.

“Insomma -insiste Latrofa- la nostra amministrazione non sa nemmeno che il Pedibus in quella zona non è mai partito. Perché sono stati fatti percorsi vicino a scuole non interessate? Si è proceduto senza consultarle? Ci sono state difficoltà di dialogo? Forse il Comune fece i percorsi prima di sapere se erano graditi o attuabili? Su questo l’Amministrazione non mi ha ancora risposto”.

Latrofa continua: “E non ci vengano a dire che quei percorsi, se non usati dai bimbi, hanno comunque una finalità di sicurezza. Se le catene sono state quasi tutte rubate, e mai ripristinate, di che sicurezza si parla? Lo sa il Comune che ci sono stati quei furti o, dopo aver speso i soldi del cittadino, si è disinteressato della faccenda? Quanto costerà rendere di nuovo sicuri i percorsi se si intende ripristinarli?”.

Per concludere, Latrofa fa una riflessione: “A questo punto è chiaro che il progetto Pedibus ha fallito. E due volte. La prima perché le scuole non se ne sono avvalse, la seconda perché quella che doveva essere una sicurezza per il cittadino invece non lo è. Ma non basta: il messaggio che si è dato è diseducativo, mostrando che in questa città si possono danneggiare impunemente opere pubbliche e si possono spendere soldi senza poi controllare che le iniziative finanziate funzionino”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La comunità di Santa Luce piange la scomparsa di una figura di riferimento per il territorio. Aveva 91 anni il dottor Giancarlo Chiellini
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Giancarlo Chiellini

Giovedì 27 Gennaio 2022
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Sport