comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:01 METEO:PISA10°13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 22 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Lo scontro tra Gomez e Calenda a Piazzapulita: «Vuole insegnare il mestiere al Prof. Galli»

Attualità lunedì 12 ottobre 2020 ore 17:35

Raccolta differenziata, Pisa al 62 per cento

I dati sono stati resi noti oggi nel corso dell'inaugurazione di un centro didattico per i bambini per imparare il corretto riciclo



PISA — La città di Pisa ha attualmente raggiunto un livello di raccolta differenziata superiore al 60 per cento. A dirlo l'assessore all'ambiente Filippo Bedini:

"Siamo soddisfatti del livello di raccolta differenziata raggiunto dal nostro Comune perché, nonostante i mesi del lockdown che hanno mostrato una flessione nella percentuale di raccolta differenziata, adesso siamo sul 62,5%, in pratica lo stesso livello del 2019. Però, il nostro obiettivo è aumentare ancora questa percentuale e siamo convinti che investire sulla cultura e la formazione del riuso e del riciclo dei materiali sia la chiave di volta per arrivarci. Abbiamo perciò deciso di puntare quindi sulla quantità della raccolta stessa, puntando sui giovani in particolare, bambini e ragazzi, che poi a loro volta formeranno genitori e nonni."

Da qui l'inaugurazione di questa mattina, del Centro didattico realizzato dal Comune di Pisa e Geofor presso l’area esterna del Centro di Raccolta di Putignano, al ponte delle Bocchette.

In un’area di circa 600 metri quadri, si sviluppa un camminamento durante il quale il visitatore incontra nove stazioni, una per ogni frazione del riciclo (organico, multimateriale, vetro, metalli, carta, legno, Raee, batterie, indifferenziato); in bacheche di vetro sono esposti i materiali mentre un cartellone ne descrive il processo che segue da quando diventa rifiuto fino ad arrivare a una seconda vita. 

Il centro didattico, finanziato con un contributo della Regione Toscana, ha avuto un impegno di spesa di 140mila euro.



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

CORONAVIRUS