Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:15 METEO:PISA19°27°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 19 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
«Inginocchiati o ti sparo»: il video de Il Foglio della lite al ristorante di Albino Ruberti, capo gabinetto di Gualtieri

Attualità mercoledì 27 maggio 2015 ore 15:00

Rinviato il Pisa Folk Festival 2015

L’idea dell’Associazione è quella di rilanciare con forza l’appuntamento autunnale. Intanto, è in arrivo un week-end dedicato alla danza



PISA — Il Pisa Folk Festival, quest'anno, non si svolgerà, almeno non nel mese di maggio, come da consuetudine.

“La decisione dell’Associazione Pisa Folk è arrivata ad inizio maggio, dopo aver comunque cercato per alcuni mesi di confezionare una proposta artistica che proseguisse sulla strada intrapresa con l’edizione dello scorso anno. L’impossibilità di avere certezze economiche sufficienti a pochi giorni da quella, che da anni, è la data di realizzazione del Festival, ci ha convinto a rinviare l’evento”, commenta con rammarico Maurizio Albanese, Presidente dell’Associazione Pisa Folk.

A determinare la decisione finale presa dall’Associazione sono stati una serie di elementi concomitanti. Da una parte, le Associazione studentesche, tra le quali Sinistra Per, grazie alla cui collaborazione è stata sempre possibile la realizzazione del Festival non dispongono ancora delle risorse per le attività culturali, messe a disposizione dal Consiglio degli Studenti dell’Università di Pisa. Dall’altra le tempistiche del bando comunale e dell’Azienda Regionale per il DSU, soggetti con i quali l’Associazione Pisa Folk ha potuto realizzare le sue ultime iniziative, non hanno corrisposto con quelle necessarie per la realizzazione del Festival nel consueto periodo dell’anno.

L’idea dell’Associazione è però quella di rilanciare con forza l’appuntamento autunnale, proseguendo la collaborazione con il Comune di Pisa e grazie anche ai contributi che arriveranno dall’Azienda Regionale per il Diritto allo Studio. Siamo infatti convinti, così come avevamo ribadito alla fine dell’edizione 2014, che il Pisa Folk Festival sia un patrimonio per tutta la città e l’Associazione non ha nessuna intenzione di disperdere il lavoro fatto in tutti questi anni, perseguendo obiettivi di primissimo piano come quelli dell’integrazione tra le culture e di coinvolgimento della cittadinanza”, prosegue il Presidente dell’Associazione.

L’appuntamento con la grande kermesse è dunque rinviato ai mesi autunnali e l’Associazione Pisafolk sta già lavorando attivamente con i soggetti istituzionali e le realtà associative studentesche e cittadine al fine di recuperare questo importante evento.

Nel frattempo, per tutti gli appassionati di tradizioni popolari, è in arrivo un week-end dedicato alla danza. L’appuntamento è per i 5 e 6 giugno prossimi. “Danze e Parole”, questo il nome della rassegna prevista peril primo fine settimana di giugno, si aprirà il 5 giugno al Cinema Arsenale (ore 17.30) con la conferenza “La danza popolare in Italia” a cui farà seguito la proiezione del docu-fiction "Kore – La Danse de Persephone”.Il giorno successivo (presso Mixart a partire dalle ore 14.00), l’Associazione Pisa Folk propone l’atteso laboratorio “Taranta Atelier” di Maristella Martella (con iscrizione obbligatoria). Al termine dello stage si svolgerà la Performance di danza "Taràn - Tarante d'Amore di Lotta di Euforia di Trance". L’Associazione Pisa Folk vi invita inoltre a partecipare all’evento “T.I.P. Teatri in Piazza – 1° edizione”, iniziativa promossa da Marco Azzurrini, Peso piuma, La Ribalta Teatro, I Sacchi di Sabbia, Teatro del Tè e Teatri della Resistenza.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il vento a oltre 140 chilometri orari e il nubifragio hanno spazzato il litorale e il centro di Pisa. Al lavoro il personale per la rimozione dei rami
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Attualità

Attualità