Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PISA11°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 03 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Davide Giri ucciso a New York, il dottorando italiano è stato accoltellato

Attualità sabato 18 settembre 2021 ore 11:25

Abbandono rifiuti, da ora multe fino a 500 euro

L'amministrazione sangiulianese ha introdotto sanzioni più pesanti, fino a 500 euro. Lo stesso provvedimento preso a Cascina pochi giorni fa



SAN GIULIANO TERME — L'amministrazione sangiulianese ha deciso un giro di vite nel contrasto all'abbandono dei rifiuti, innalzando a 500 euro le sanzioni per i trasgressori. Prima andavano da 200 a 300 euro. "L'abbandono dei rifiuti - ha commentato l'assessore all'ambiente Filippo Pancrazzi - è una pratica particolarmente esecrabile. Oltre al danno all'ambiente, va a colpire anche le tasche dei cittadini, poiché i costi per la raccolta e lo smaltimento vanno ad aggravare la Tari. Riteniamo quindi che chi adotta questi comportamenti sconsiderati debba essere sanzionato duramente, risarcendo in parte i costi che carica sulla collettività".

"Una menzione particolare - ha aggiunto Pancrazzi - ai volontari e alle associazioni che spontaneamente si sono organizzati e che contribuiscono nel contrastare l'inciviltà. L'amministrazione, oltre a impegnarsi direttamente, sarà sempre dalla loro parte. Segnalo inoltre che il prossimo 26 Settembre il Comune organizzerà, in collaborazione con l'associazione culturale Pont'a Serchio e il gruppo Facebook Il lungomonte c'è, oltre al sostegno di Bricoman, che ha effettuato una donazione di materiale che aiuterà i volontari, una pulizia straordinaria al Parco della Pace a Pontasserchio. L'invito è aperto a tutta la cittadinanza".

"In questi anni l'amministrazione comunale di San Giuliano Terme ha dedicato molti sforzi nel contrasto all'abbandono dei rifiuti - ha ricordato il sindaco Sergio Di Maio -. Si pensi, ad esempio, all'impiego delle telecamere mobili attivate dal nostro nucleo di polizia ambientale che hanno portato a individuare e punire diversi trasgressori. E non intendiamo certo fermarci qui. Plaudo anche io alle iniziative messe in campo dai volontari e dalle associazioni".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il bollettino sanitario fotografa la situazione sul fronte epidemico. Ecco la distribuzione delle nuove positività in provincia di Pisa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità