QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 17°18° 
Domani 17°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 20 settembre 2019

Cronaca lunedì 22 luglio 2019 ore 12:35

San Giuliano aderisce alla rete Ready

Formalizzata l'adesione del Comune termale. Di Maio e Ceccarelli: “Inclusione ed educazione alle differenze prevengono la violenza”



SAN GIULIANO TERME — Il Comune di San Giuliano Terme aderisce alla Ready nazionale, la Rete delle pubbliche amministrazioni anti discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere.

“Con questo primo e importante passo - commenta l'assessore alle pari opportunità Lara Ceccarelli- la nostra amministrazione si impegna concretamente nell’ambito della lotta alle discriminazioni basate sull’orientamento sessuale e l’identità di genere".

L'adesione è stata formalizzata durante la Giunta comunale di giovedì.

"Nei prossimi mesi di mandato - prosegue Ceccarelli- incontrerò le associazioni che operano sul nostro territorio e nei comuni vicini, soprattutto dove manca il dialogo con le amministrazioni locali, nell’ambito dei diritti delle persone Lgbt. Insieme individueremo degli obiettivi comuni da raggiungere nei prossimi anni, attraverso azioni concrete da svolgere in sinergia, per garantire e assicurare alle persone Lgbt il pieno godimento dei diritti umani nei diversi ambiti della vita familiare, sociale e lavorativa e rendere il nostro territorio sempre più inclusivo e rispettoso delle differenze. Il nostro prossimo obiettivo – conclude Ceccarelli – è quello di iscrivere il nostro comune alla rete Ready regionale".

"L’adesione  - sottolinea l'amministrazione comunale- avviene mediante sottoscrizione della Carta d’Intenti e non comporta alcun costo per la pubblica amministrazione, dal momento che la rete Ready della regione Toscana finanzia dei progetti aventi come scopo la promozione di politiche per favorire l’inclusione sociale delle cittadine e dei cittadini Lgbt".

“L’iscrizione alla rete Ready è un passo importante che il nostro comune compie con convinzione – commenta il sindaco di San Giuliano Terme, Sergio Di Maio –. Intendiamo aumentare sempre più il livello di civiltà, già alto nel nostro comune, promuovendo e sostenendo politiche incentrate su inclusione, rispetto e tolleranza. Politiche, queste, che svolgono un ruolo decisivo nella prevenzione della violenza e nella promozione del vivere in armonia come comunità. Grazie quindi alla Regione Toscana e a tutte le associazioni coinvolte, locali e non”.



Tag

Pd, Marcucci: «Scelta di Renzi sbagliata, io resto e metto a disposizione mio ruolo capogruppo»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Politica