Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PISA15°30°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 19 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Zaccagni affitta l'Olimpico e con un rigore svela il sesso del figlio

Attualità venerdì 28 gennaio 2022 ore 18:00

Rigenerazione urbana, 5 milioni per San Giuliano

L'ex Opera Pia

L'amministrazione comunale ha ottenuto i finanziamenti governativi del Pnrr per due progetti di riqualificazione: Parco dei Pini ed ex Opera Pia



SAN GIULIANO TERME — Sono due i progetti del Comune di San Giuliano Terme ammessi ai fondi di rigenerazione urbana erogati dal Ministero dell'Interno e confluiti nel Pnrr, il Piano nazionale di ripresa e resilienza, per un totale che supera i 5 milioni di euro: circa 4 milioni e 187 mila euro per la riqualificazione dell'ex Opera Pia e circa 813 mila euro per la riqualificazione del Parco dei Pini.

"L'ammissione di questi due progetti ai fondi di rigenerazione urbana era già certa - hanno fatto sapere dal Municipio -, mentre è notizia di giovedì 27 Gennaio il finanziamento delle opere. San Giuliano Terme si aggiunge infatti ad altri quattro comuni toscani che hanno potuto beneficiare dei fondi grazie all'incremento delle risorse e allo scorrimento delle graduatorie decisi dal governo".

Nel dettaglio, il finanziamento richiesto per il recupero dell'ex Opera Pia è finalizzato da una parte al miglioramento della qualità urbana e ambientale del centro storico di San Giuliano Terme, dall'altra a incrementare l'offerta alla comunità di funzioni a carattere sociale, con particolare riferimento all'emergenza abitativa e culturale, oltre a dare un importante punto di riferimento logistico al sistema di Protezione Civile comunale. L'altro finanziamento è stato richiesto per l'esecuzione di interventi nel Parco dei Pini, sempre nella frazione capoluogo, a completamento dei lavori già programmati per quel che riguarda il primo lotto.

Parco dei Pini. Lo scorso 2 agosto era stata abbattuta la vecchia "Baracchina" in stato di abbandono e nel pomeriggio dello stesso giorno era stato effettuato, alla presenza del notaio, il passaggio formale al patrimonio del Comune di San Giuliano Terme della percentuale di parco che apparteneva alla Regione Toscana (il 50%).

"Il progetto del primo lotto - sottolinea l'assessore ai lavori pubblici Francesco Corucci - prevede la riqualificazione di tutta l'area rendendola fruibile e a disposizione per diverse attività. In generale, questo intervento è stato pensato per cercare di soddisfare le esigenze degli utenti di ogni età, bambini, ragazzi, adulti e anziani, riqualificando un luogo dove si potrà passeggiare, riposare e relazionarsi con gli altri. Questo progetto ammonta a 370 mila euro, mentre per quello del secondo lotto abbiamo stanziato 610 mila euro, che portano il totale a 980 mila euro. Per quanto riguarda il secondo lotto, entra in gioco proprio l'ammissione del Comune termale ai fondi per la rigenerazione urbana: grazie a queste risorse è possibile procedere alla messa a terra del progetto. Il recupero dell'ex 'Baracchina' è inserito in questo secondo intervento".

Ex Opera Pia. In estrema sintesi, l'ex Opera Pia, una volta rimessa a nuovo, offrirà nuovi spazi alla Protezione Civile comunale, spazi per il coworking, nuovi appartamenti per l'emergenza abitativa, piazza pubblica interna, orto collettivo, cohousing e area eventi. Siamo all'approvazione del progetto di fattibilità.

"Aver ottenuto questi finanziamenti non è stato affatto scontato - commenta l'assessore alla progettazione e alla rigenerazione urbana Matteo Cecchelli -: ci consente di accelerare su progetti strategici per cambiare il volto della frazione capoluogo. Ottimo, quindi, il lavoro degli uffici. L'impegno che stiamo mettendo in campo per la rigenerazione urbana del nostro comune è consistente, a partire dal recupero e dalla valorizzazione dell'esistente".

"Siamo contenti che sia arrivata la conferma del finanziamento di questi due progetti molto consistenti - afferma il sindaco Sergio Di Maio -. Ringrazio gli uffici per il gran lavoro svolto. La frazione capoluogo di San Giuliano Terme si appresta a cambiare in meglio, con il recupero e la valorizzazione di luoghi molto importanti come l'ex Opera Pia e il Parco dei Pini, recentemente acquisito integralmente dal Comune. Due luoghi che potranno essere vissuti dai cittadini, contribuendo anche alla rigenerazione del tessuto sociale della nostra comunità".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Mattinata di disagi per gli automobilisti diretti verso Pisa, a seguito di un incidente avvenuto tra Navacchio e Pisa Nord Est
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Cronaca