Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:00 METEO:PISA13°22°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 24 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Rio de Janeiro, il Cristo Redentore illuminato con le foto del Papa

Attualità sabato 22 aprile 2023 ore 09:50

Taglio del nastro per l'Agrifiera di Pontasserchio

Al via l'edizione numero 113. La fiera, in programma fino al 1 Maggio, ospiterà anche un'anticipazione del festival della robotica



SAN GIULIANO TERME — L'Agrifiera apre i battenti nella sua tradizionale location, i Parco della Pace di Pontasserchio, dove ieri è stata inaugurata l'edizione numero 113.

L'Agrifiera si terrà dal 22 Aprile al 1 Maggio.

Al taglio del nastro erano presenti il sindaco di San Giuliano Terme Sergio Di Maio, la vicesindaca con delega all'Agrifiera Lucia Scatena, iniseme agli assessori Matteo Cecchelli, Lara Ceccarelli, Filippo Pancrazzi, Francesco Corucci e Gabriele Meucci, il presidente del Consiglio comunale Paolo Pardini, il comadandante della municipale Daniele Nocchi, Giancarlo Scoppitto e Anna Bartelletti di Alterego Fiere.

Tra gli ospiti dell'avvio della 113ma edizione il presidente del Consiglio regionale Antonio Mazzeo, il presidente della Provincia Massimiliano Angori, la senatrice Ylenia Zambito, il sindaco di Calci Massimiliano Ghimenti, il vicesindaco di Cascina Cristiano Masi, il presidente del Parco di San Rossore Lorenzo Bani, la rettrice della Scuola Sant'Anna Sabina Nuti.

Protagoniste della manifestazione l'agricoltura, giardinaggio, florovivaismo, l’artigianato, l'equitazione e le produzioni enogastronomiche d'eccellenza del territorio. Ma non solo. L'Agrifiera ospiterà infatti anche un'anticipazione del Festival della Robotica che si svolgerà a Pisa dal 19 al 21 Maggio, ospitando i primi robot dell’edizione 2023, con un focus su quelli utilizzati nel mondo dell’agricoltura. L’appuntamento è nelle giornate di venerdì 28 e di sabato 29 Aprile, allo stand del Festival della Robotica che sarà allestito all’interno dell’Agrifiera, a cura dei docenti del Dipartimento di Scienze agrarie, alimentari e agro-ambientali dell’università di Pisa.

“E' sempre una grande emozione tagliare il nastro alla nostra Agrifiera, un evento amato ben oltre i confini sangiulianesi – afferma il sindaco Sergio Di Maio –. Ci tengo a ringraziare tutti coloro che hanno permesso di realizzare questa 113ma edizione, dagli uffici comunali, agli organizzatori, alla Municipale e Geste, insieme a tutte le persone che ogni anno non vogliono mancare a questo importante appuntamento. L'edizione 2023 porta con ospiti ed eventi storici, ma anche belle novità, come l'anticipazione del Festival della Robotica, di cui siamo onorati. Auguro a tutti di potersi godere questa nuova edizione dell'Agrifiera”.

“Il 2023 sarà l'anno di un ulteriore passo in avanti, perché si consolida l'indirizzo che ci eravamo proposti fin dal 2020 – ha detto la vicesindaca Lucia Scatena –, cioè caratterizzare meglio quella che è la mission e la filosofia di una delle più importanti fiere della Toscana per numero di visitatori, rappresentare le novità nei confronti di agricoltura, ambiente ed innovazione tecnologica, senza dimenticare i presupposti della cultura e del volontariato sociale nel territorio"

“Quest'anno puntiamo a confermare le 120mila presenze, ma pensiamo che possano aumentare anche grazie alle grandi novità come il Festival della Robotica, il campionato dei boscaioli e le attrazioni di particolari attività come quelle dei falconieri che hanno portato una dozzina di diverse tipologie di rapaci – afferma Giancarlo Scoppitto di Alterego Fiere –. Ma accanto alle novità ci sono anche i prodotti del territorio, culinari, gli espositori di prodotti commerciali per i più svariati usi. In questa edizione abbiamo circa 120 stand ed oltre 100 eventi, 10 spazi permanenti per laboratori e attività ed oltre 10 aziende di allevatori e botteghe rurali, possiamo parlare di un'edizione che segna un bel salto di qualità”.

Gli stand e le varie giornate

Non mancano poi gli altri stand enogastronomici, quelli delle associazioni, l'immancabile torta "co' bischeri" (dolce della tradizione locale) protagonista del concorso finale, come di consueto, l'ultimo giorno della fiera. E ancora le degustazioni e i vari laboratori per bambini e adulti grazie alla presenza delle aree Agrihorse, Agriranch, Agridog, Sunrise "Falconeria" e Agridence, unitamente alla Fattoria didattica. La Mostra delle carrozze e degli attrezzi agricoli allieterà un bel tuffo nel passato, mentre l'area Arboricoltura e lo spazio Agrilegna saranno un'ottima occasione per apprendere le varie conoscenze in materia. Si terrà anche il Pentathlon del boscaiolo, a cura della Federazione italiana boscaioli, il 1 maggio.

Confermata la presenza dell'Agrilocanda, il ristorante gestito dalla società Geste, che sarà a disposizione del pubblico tutti i giorni. Durante la fiera saranno presenti allievi e professori dell’istituto alberghiero Matteotti.

Confermati anche i giorni ad ingresso gratuito previsti il 24,26,27 e 28 aprile. Nelle "Giornate del territorio" delle domeniche 23 e 30 aprile potranno entrare gratuitamente i residenti del comune di San Giuliano Terme dopo l'esposizione di un documento di residenza. Il prezzo del biglietto è di 5 euro. Entrano gratis i bambini fino a 10 anni, gli over 70 e le persone con disabilità con accompagnatore. Possono entrare i cani purché accompagnati al guinzaglio. Orari: tutti i giorni dalle ore 10 alle 20. Per questa edizione sono a disponibili maggiori spazi per i parcheggi e non si renderà dunque necessario il trasporto navetta.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Lo scontro con un anziano che stava attraversando, le ferite gravissime e il ricovero in rianimazione: dopo giorni di agonia si è sento a Cisanello
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Attualità