QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 15°19° 
Domani 15°19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 22 maggio 2019

Cronaca mercoledì 25 giugno 2014 ore 17:05

Sanzo e Pisa premiano lo sport

Riconoscimenti ad atleti e società che hanno tenuto alto il nome della città negli ultimi sei mesi



PISA — "Una premiazione simbolica che però vuole testimoniare l’attenzione della città e di chi l’amministra per il lavoro di tante associazioni sportive i cui atleti, poi, tengono alto in nome di Pisa in Italia e nel mondo". A consegnare il premio a tanti sportivi pisani è stato l'assessore comunale allo Sport ed ex olimpionico di scherma Salvatore Sanzo.

A ritirarlo, quell'omaggio, c'erano fra gli altri la campionessa d’Europa di fioretto Martina Batini e Giovanni Redi che, due giorni fa all’Arena Garibaldi, ha conquistato la cintura mondiale Wtka di Thai Boxe. 

E poi c'erano le società pisane che si sono messi in luce in questi primi sei mesi dell’anno: dalla Canottieri Arno al Tennis Club Pisa passando per la Scherma Di Ciolo e il Pisascherma, ma anche il Cus Pisa, il Gruppo Sportivo Vigili del Fuoco e la Polisportiva Ospedalieri.

La Canottieri Arno è stata premiata per i risultati ottenuti nel nuoto alla settima edizione dello European Swimi Meet di Parigi riservato ai ragazzi nati fra il 1996 e il 2003, competizione che ha visto la partecipazione di oltre 600 ragazzi provenienti da tutta Europa e in cui il sodalizio pisano ha conquistato ben 32 medaglie. Nove d’oro: Giulia Burchielli (100 stile libero e 200 rana), Asia Pinna (200 stile libero, 100 e 200 rana), Filippo Lupetti (400 stile libero), Fabio Monti (200 rana), Lorenzo Marianelli (200 misti) e Shannon Ciavattini (400 misti). Dodici d’argento: Alassia Salvatori e Irene Pretti (200 stile libero), Asia Pinna /(50 rana e 200 misti)), Giulia Burchielli (100 rana), Laura Batistoni (200 rana), Greta Vitale (200 farfalla), Valdo Joao (50 stile libero), Fabio Monti (100 rana e 2100 misti) e Filippo Lupetti (200 rana e 100 farfalla).Undici di bronzo: Greta Vitale (200 stile libero e 200 misti), Alessia Salvatorini (400 stile libero), Irene Pretti (100 e 200 stile libero), Ginevra Perondi (100 dorso), Alice Rossi (100 farfalla), Lorenzo Marianelli (200 stile libero e 100 rana), Filippo Lupetti (50 rana e 200 farfalla) e Shannon Ciavattini (200 farfalla).

Nel canottaggio, invece, nel primo semestre dell’anno sugli scudi Chiara Cianelli (argento nel 2 senza ai campionati europei Junior), Mirko Fabozzi (primo ai campionati universitaria nel doppio assoluti), Chiara Cianelli, Martina Dori, Silvia Terrazzi e Gaia Nencini (argento nel 4 senza ai campionati italiani under 23), Emanuele Giarri (argento ai campionati italiani Ragazzi), Chiara Cinelli, Elisa Bernardini, Martina Dori e Gaia Fabozzi (argento nel 4 senza ai campionati italiani Junior). Senza dimenticare, ovviamente, Silvia Terrazzi (nel 2013 nella categoria Junior bronzo ai mondiali Junior nell’otto e argento agli Europei sia nell’otto che nel quattro senza) e Gaia Nencini (in bacheca già due titoli universitari nel 2 senza).

Al Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo, in evidenza soprattutto le prestazioni di Martina Batini nel fioretto, campione d’Italia individuale ed europea a squadre, oltre che vicecampione continentale nell’individuale (assente alla cerimonia di premiazione perché impegnata nella preparazione del mondiale). Ottimi, però, anche i risultati di squadra: campione d’Italia nel torneo riservato a squadre giovani miste, prima classifica nel Gran Premio giovani di fioretto e terza nel Gran premio giovani generale. Fioretto maschile e femminile e spada maschile hanno mantenuto la serie A.

Cus Pisa. Quest’anno in evidenza soprattutto per le grandi prove nell’Hockey su prato con le ragazze senior che quest’anno, nella specialità indoor, hanno regalato alla città il primo scudetto nella storia degli sport di squadra. Bravissime, però, le ragazze del settore giovanile, campioni nazionali, rispettivamente, under 19 e under 14.

Decisamente, importanti, però anche gli allori colti nell’atletica leggera con Erika Marchetti (campionessa Italiana salto in alto categoria allieve), Erika Furlani (campionessa italiana salto in alto categoria Junior), Francesca Lanciano (campionessa italiana salto triplo categoria romesse), Micaela Mariani (partecipazione campionati europei di lanci), Gianni Siragusa (campione italiano marcia sm45), Alessandro Volpi (campione italiano Marcia SM 50), Laura Bottini (partecipazione campionati europei di cross) e Cristiana Artuso (campionessa mondiale MF 35 3000m). Tante, poi, le medaglie conquistate a campionati italiani universitari. Otto d’oro nel canottaggio: Greta Masserano e Maria Parrinelli (due senza femminile 2000 metri) e Mirko Fabozzi e Luca Pesce (doppio senior maschile 500 metri); .nell’atletica: Micaela Mariani (lancio del martello), Junior Neves Bussotti (800 metri) e Sonia Ruffini (5000 metri); nel taekwondo Marta Irene Ricci (categoria -67 kg) e Giacomo Vitali (-68kg); nel karate Giancarlo Bianchi Kumitè -60kg. 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Elezioni

Elezioni