Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:25 METEO:PISA11°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 20 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Mattarella allontana ancora la sua rielezione: «Csm presto presieduto dal nuovo capo di Stato»

Attualità mercoledì 30 giugno 2021 ore 08:54

Stop allo spreco di acqua, Calci limita il consumo

Fino al 30 Settembre vietato utilizzare l'acqua potabile proveniente dagli acquedotti urbani e rurali per scopi diversi da quelli igienico-domestici



CALCI — Il sindaco Massimiliano Ghimenti ha firmato un'ordinanza che fa assoluto divieto, su tutto il territorio comunale di Calci, di utilizzare l'acqua potabile proveniente dagli acquedotti urbani e rurali per scopi diversi da quelli igienico-domestici.

"L'acqua  - si legge in una nota del Comune della Valgraziosa- è un bene prezioso del quale, purtroppo, una larga parte della popolazione mondiale è quasi priva o scarsamente servita. Ecco perché non andrebbe mai sprecata. Nei momenti particolarmente siccitosi, quali la stagione estiva, lo spreco della risorsa idrica può causare la carenza di pressione e mettere a disagio parti del nostro territorio".

"Vista la richiesta dell'Autorità Idrica Toscana - prosegue l'ente - e vista la necessità di tutelare le riserve idropotabili a disposizione per l’approvvigionamento durante il periodo estivo, particolarmente critico a causa dell’aumento delle temperature, della scarsità delle precipitazioni, dell’aumento dei consumi per attività turistiche e irrigue e visto il regolamento della Regione Toscana che prevede obblighi e divieti a tutela delle riserve idropotabili vigenti durante l’intero anno solare" il Comune ha disposto l'ordinanza che entrerà in vigore da domani, giovedì 1 Luglio, e sarà valida fino al 30 Settembre.

Il testo è consultabile integralmente all'albo pretorio online sul sito del Comune di Calci.

La violazione dell'ordinanza comporta una sanzione amministrativa che va dai 100 fino ai 500 euro.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati aggiornati dal bollettino regionale fanno salire a 71286 le positività registrate da inizio epidemia in provincia di Pisa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità