QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 10° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 17 febbraio 2019

Sport mercoledì 25 febbraio 2015 ore 16:30

Subbuteo, ​Pisa conquista la Coppa Italia

I nero-azzurri conquistano per la terza volta il gradino più alto del podio mettendo in fila le altre 33 compagini sportive



PISA — E' la terza volta che Pisa si porta a casa questo prestigioso titolo. Nel palazzetto dello sport Bernardo Speca di San Benedetto del Tronto, lo scorso week-end si sono date battaglia 34 squadre, provenienti da ogni angolo della penisola, per conquistare la Coppa Italia di Subbuteo, il trofeo più prestigioso messo in palio annualmente dalla Fisct (Federazione Italiana Sport Calcio Tavolo).

Giunta alla sua 19esima edizione, la manifestazione ha assunto sempre più importanza nel panorama nazionale. A dimostrazione di ciò a partire da quest’anno è stato dedicato un intero week-end per il suo svolgimento, a differenza degli anni precedenti in cui la competizione si svolgeva solo nella giornata di Domenica.

La squadra nero-azzurra aveva vinto il trofeo due volte nella storia: nel 2009 e nel 2010. E dopo aver rinunciato a partecipare alla Coppa dei Campioni lo scorso Ottobre per problemi dell’ultimo momento ed aver conquistato il terzo posto nel girone d’andata della serie A lo scorso Novembre, senza averlo potuto disputare con la formazione al completo, finalmente si presentava con tutti i suoi effettivi all’appuntamento.

La competizione prevedeva il Sabato un girone eliminatorio che consentiva di accedere al girone finale della Domenica da cui sarebbe derivato il tabellone finale con quarti di finale, semifinali e finali.

La squadra nero-azzurra si trovava inserita in un girone complicato già il primo giorno: assieme a Chieti e Picchio Ascoli, infatti, vi trovava i terribili giovani di Pierce 14 Casale Monferrato ed i campioni d’Europa di Eagles Napoli. Quattro vittorie e turno superato.

La Domenica il girone finale metteva di fronte ai nero-azzurri le squadre di Sessana, Brescia e Warriors Torino. Ancora tre vittorie e passaggio ai quarti di finale.

Qui, con un crescendo di emozioni, la squadra pisana riusciva a riportare il trofeo sotto la Torre Pendente sconfiggendo prima ACS Perugia (3-0), poi nuovamente Eagles Napoli (3-1) ed infine Fiamme Azzurre Roma (1-0).

Un successo che consente a Pisa di diventare la seconda squadra più vincente della competizione dopo ACS Perugia che guida la classifica con 6 successi.

Ed ora l’attesa è spostata per il prossimo 18 e 19 aprile quando, sempre a San Benedetto del Tronto, i nero-azzurri proveranno nel girone di ritorno della Serie A a colmare il divario di 4 punti che li separa da F.lli Bari Reggio Emilia per vincere il quinto scudetto della storia.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

Cronaca