Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:00 METEO:PISA13°20°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 24 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Avellino, ultrà della Paganese armati di mazze aggrediscono automobilisti e bloccano il traffico in autostrada

Lavoro mercoledì 17 settembre 2014 ore 13:30

Tasi, a Pisa l'inquilino paga il 30 per cento

Preoccupazione espressa dall'Unione degli universitari, che chiede più tutele e lotta agli affitti in "nero"



PISA — In base a uno studio di Confedilizia, Verona, L'Aquila, Pisa, Napoli, Catania sono alcune delle città che impongono il 30 per cento della Tasi a carico degli inquilini per un importo indicativo che varia da 117 euro a 80 euro.

A diffondere il dato, preoccupato per il continuo aumento degli affitti in carico agli studenti fuori sede, è Gianluca Scuccimarra dell'Unione degli universitari. 

"Ogni anno - secondo Udu - il caro affitti pesa sulle spalle degli studenti fuori sede e delle loro famiglie, il mercato del 'nero' dilaga, le tutele diminuiscono e come se non bastasse molti comuni hanno deliberato l'attribuzione della Tasi agli inquilini". 

Secondo il sindacato, "È necessario imporre più tutele partendo dalla lotta contro gli affitti in 'nero', costruendo nuove tipologie di contratti territoriali concordati per studenti e combattendo il caro affitti".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un'altra vittima del Covid sul territorio provinciale pisano e altri 36 nuovi casi. In Toscana ci sono 5 decessi e 285 nuovi casi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

CORONAVIRUS

Cronaca

Cronaca