comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:32 METEO:PISA5°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 17 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Calenda telefona in diretta, Mastella si alza e se ne va: lo scontro in diretta da Lucia Annunziata

Cronaca giovedì 12 giugno 2014 ore 11:30

Temperature alte, più servizi per gli anziani

La Società della salute dà il via all'intensificazione dei servizi di supporto domiciliare, accompagnamento e teleassistenza per gli ultra 65enni



PISA — In vista delle alte temperature estive, la Società della salute rafforza i servizi dedicati agli anziani per la tutela del benessere degli ultra 65enni con il supporto domiciliare, il telesoccorso e i vantaggi balneari.

La decisione è arrivata con le alte temperature, che nel pomeriggio sfiorano i 35 gradi. A spiegare l’importante iniziativa, che interessa gli oltre 40mila ultra 65enni dell’area pisana, è il direttore della Società della salute Giuseppe Cecchi: “Con il caldo già da alcuni giorni abbiamo rafforzato l’attenzione e i nostri servizi rivolti agli anziani. Supporto domiciliare, telefonate periodiche, cure di prossimità, telesoccorso, accompagnamento negli uffici e negli ambulatori. Contemporaneamente sono attive molte iniziative di socializzazione, dalla spiaggia del Gombo a San Rossore, agli ombrelloni a un euro sul litorale pisano, fino alle attività ricreative dei centri aggregativi. Per non lasciare nessuno solo”.

Tra i servizi attivati da Sds ci sono il supporto domiciliare, i prelievi di sangue a casa, l’assistenza infermieristica, il telesoccorso, i trasporti sanitari e sociali, facilitazione nelle modalità di accesso alle strutture dedicate alla riabilitazione e alla socializzazione delle persone affette da demenza senile e Alzheimer,centri per la terza età dedicati allo svago e all’intrattenimento.

Attivato anche il portale Meteo salute, visitabile sul sito biometeo.it, che consente di conoscere in anticipo i giorni più caldi e che, quando si supera il livello di allerta, avverte gli operatori del settore impegnati nell’assistenza agli anziani.

La società della salute raccomanda di evitare di uscire nelle ore più calde, fra le 12 e le 17, di bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno, mangiare molta frutta e verdura, di usare vestiti leggeri e dai colori chiari, tenere le finestre aperte solo la notte e bagnarsi frequentemente con acqua tiepida.



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità