Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:30 METEO:PISA8°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 06 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Il crollo degli edifici ore dopo il sisma in Turchia: i video ripresi con gli smartphone

Attualità giovedì 08 dicembre 2022 ore 07:00

Terme di Montecatini, futuro scritto nella cultura

Le terme di montecatini

Il mantenimento della funzione, certo, ma anche la valorizzazione come polo d'arte: definita l'acquisizione degli stabilimenti da parte della Regione



FIRENZE — E' scritto nell'arte e nella cultura il futuro delle Terme di Montecatini, secondo quanto indicato nella delibera con cui la giunta regionale toscana ha definito l'acquisizione degli stabilimenti Tettuccio, Regina ed Excelsior delle Terme di Montecatini, appunto. La cifra complessiva dell'operazione da parte della Regione ammonta a 16,4 milioni di euro, e in prospettiva per gli stabilimenti si prevede certo il mantenimento della funzione termale, ma anche spazi espositivi e culturali e spazio alla Collezione Alinari.

Nel dettaglio, infatti, la delibera appena approvata prevede anche il mantenimento della funzione termale per lo stabilimento Tettuccio e Regina, oltre alla valorizzazione della funzione culturale e del patrimonio artistico caratterizzato dal liberty. L'Excelsior sarà poi anche esso trasformato in polo culturale ed espositivo con particolare vocazione alla valorizzzaione della Collezione Alinari.

La delibera integra la presentazione del concordato al giudice fallimentare supportata dalla copertura di una specifica voce nel bilancio di previsione, e secondo il presidente della Regione Eugenio Giani essa "segna l’inizio di un percorso di rilancio della città di Montecatini Terme che oltre al termalismo, deve valorizzare e ampliare l'offerta culturale toscana".

E allora avanti con l'acquisizione degli stabilimenti destinati a contenere il progetto culturale complessivo: "Mettiamo intanto in sicurezza la parte più rilevante del Patrimonio Unesco che preme a tutte le istituzioni e alla comunità. In continuità avvieremo la costruzione del progetto culturale complessivo, che stiamo già tracciando con l’obiettivo di riorganizzare e rilanciare la destinazione Montecatini insieme a tutto il termalismo toscano. C’è l’opportunità di creare uno spazio espositivo, di fare attività culturale e di portare la collezione Alinari", ha concluso il presidnte Giani.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Addio a Renato Bacconi, segretario generale dal 1981 al 1990. Il cordoglio del sindacato: "Sempre in prima linea per i diritti dei lavoratori"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca