QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 15°22° 
Domani 15°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 20 aprile 2019

Attualità giovedì 07 febbraio 2019 ore 13:48

La rinascita dei Monti Pisani con diecimila piante

Un bosco per amico. Intesa tra Regione Toscana, Comuni di Calci e Vicopisano, Coldiretti per il rimboschimento del Monte Serra distrutto dalle fiamme



PISTOIA — Diecimila piantine per sostenere l'azione di recupero del patrimonio boschivo andato distrutto dopo l'incendio sui Monti Pisani del settembre scorso. Ecco la donazione della Giorgio Tesi group per il Monte Serra distrutto dalle fiamme. Era stata la Regione, attraverso una lettera dell'assessore all'agricoltura Marco Remaschi, ad invitare le aziende vivaistiche toscane a contribuire con la donazione di piante per il ripristino agricolo, ambientale e paesaggistico dell'area.

L'appello è stato raccolto da Coldiretti e dalla Giorgio Tesi group attraverso l'iniziativa #unboscopermontepisano con la donazione di diecimila piantine.

Per la messa in sicurezza di questa area la Regione Toscana ha stanziato risorse pari a circa 1milione e 600mila euro. Ma occorre fare presto e per questo è stata siglata oggi a Pistoia, presso la sede della Giorgio Tesi Group, una intesa per il ripristino ambientale dell’area, grazie alla quale la nota impresa vivaistica si impegna a donare le prime 10.000 piantine per il rimboschimento. Hanno sottoscritto il protocollo d’intesa Massimiliano Ghimenti, Sindaco di Calci, Andrea Taccola, Assessore all’agricoltura di Vicopisano, Fabrizio Tesi della Giorgio Tesi Group e Fabrizio Filippi, Presidente Coldiretti Toscana. Federica Fratoni, Assessore regionale all’ambiente e difesa del suolo e Marco Remaschi, Assessore regionale all’agricoltura, hanno voluto essere presenti per sostenere l’iniziativa, assumendo l’impegno di sottoporre il documento all’approvazione della Giunta Regionale.

La convezione stipulata oggi prevede che Giorgio Tesi Group metterà a disposizione gratuitamente le piantine per ricostituire la copertura vegetale, Coldiretti Toscana si renderà disponibile per fornire un supporto tecnico, organizzativo e divulgativo, i Comuni di Calci e Vico Pisano si impegnano invece ad eseguire nell’area pilota i lavori di piantumazione e di successive cura e manutenzione. Dal canto suo, la Regione Toscana tramite la propria struttura potrà sovrintendere alla corretta esecuzione degli interventi sia durante che successivamente alla piantumazione delle aree pilota. Parte così una gara di solidarietà per tracciare nuove traiettorie di futuro per chi anima i territori dei Monti Pisani.

L'incendio devastante si sviluppò il 24 settembre 2018 nella zona del Monte Pisano e interessò un'area di circa 1.150 ettari, con boschi e oliveti. Una zona amata dagli italiani che hanno attribuito al Monte Pisano il primo posto nella classifica dei “Luoghi del Cuore Fai-Fondo ambiente italiano”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca