Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PISA13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 02 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La vicequestore no vax Nunzia Schilirò e la teoria del complotto: «Hanno rimosso un articolo dal web». Giletti la smentisce

Attualità giovedì 22 novembre 2018 ore 19:20

Monte Serra, arrivano risorse per l'agricoltura

Attivata da parte del ministro Centinaio la possibilità di impegnare fondi regionali di sviluppo rurale sul recupero delle aree colpite dall'incendio



FIRENZE — "Ci risulta che per l'incendio dei Monti pisani, a breve, il ministro Gian Marco Centinaio ci autorizzerà a spendere alcune risorse del nostro Piano di Sviluppo Rurale per i danni in agricoltura. Pertanto fin da adesso, nell'attesa, ringraziamo il Governo".

Lo dice il presidente Enrico Rossi dopo aver appreso le intenzioni del ministro alle attività agricole riguardo l'evento che ha distrutto 1500 ettari di bosco a settembre scorso. In seguito al riconoscimento della calamità nazionale da parte del Governo, il Piano di sviluppo rurale della Toscana prevede infatti di attivare alcune misure strettamente legate al ripristino del bosco danneggiato. Avendo la Regione già censito i danni, adesso gli imprenditori agricoli e gli enti pubblici potranno chiedere il ristoro dei danni subiti.

Il ministro Centinaio, in una nota, ha confermato il fatto:"Ho firmato il decreto che consentirà alla Regione di attivare le misure del proprio programma di sostegno rurale a favore dei terreni e dei boschi distrutti dall'incendio sul Serra". "Oggi - ha aggiunto - rispondiamo a chi ha accusato il Governo di non fare niente con i fatti"

"Zero risorse da Roma – ha aggiunto però ancora Rossi – per il riconoscimento dell'emergenza nazionale e quindi per le strutture che questo incendio ha distrutto, con motivazioni già esposte e argomentate. E' arrivato invece il milione e mezzo di euro stanziato con l'ordinanza di Protezione civile 558 per le spese di soccorso e per le somme urgenze dopo gli eventi calamitosi che hanno devastato le nostre coste a fine ottobre. 

Ringraziando, domani andrò a Piombino a condividere con i sindaci il piano di azione per dare una prima risposta in termini economici e operativi alle attività di soccorso e somma urgenze messe in campo dagli enti locali e dalle autorità marittime nazionali e regionali".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il tracciamento dei contagi aggiornato alle ultime ventiquattro ore e il punto sui ricoveri nelle aree Covid degli ospedali pisani
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità