Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PISA13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 02 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La vicequestore no vax Nunzia Schilirò e la teoria del complotto: «Hanno rimosso un articolo dal web». Giletti la smentisce

Attualità venerdì 02 giugno 2017 ore 16:39

Il no ai treni delle armi a Camp Darby

Presidio pacifico davanti alla base americana di Camp Darby a Tombolo per dire no alla costruzione di una nuova linea ferroviaria che trasporta armi



PISA — Militanti aderenti ai movimenti pacifisti e alla sinistra di base di Pisa e Livorno si sono ritrovati davanti ai cancelli della base americana Camp Darby a Tombolo per un presidio per dire no alla costruzione di "una nuova linea ferroviaria per potenziare il collegamento tra la base e il porto di Livorno trasportando armi ed esplosivi attraverso un territorio densamente popolato".

Il progetto, spiegano i partecipanti al presidio, è stato approvato il 26 aprile dal Consiglio direttivo dell'Ente Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli e prevede la realizzazione di una nuova linea ferroviaria che dalla Stazione di Tombolo porta a un grande terminal all'interno di Camp Darby. 

Suscita polemiche anche la decisione di tagliare mille pini all'interno dell'area protetta. Il tutto per fare spazio alla linea ferroviaria: "La spesa per la sua realizzazione - conclude la nota - è a carico dei contribuenti italiani. Un progetto di tale portata non può passare sulla testa dei cittadini. Diciamo no ai treni della morte".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il tracciamento dei contagi aggiornato alle ultime ventiquattro ore e il punto sui ricoveri nelle aree Covid degli ospedali pisani
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità