Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:34 METEO:PISA11°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 19 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Tonga, prima e dopo l'eruzione del vulcano

Politica lunedì 12 maggio 2014 ore 14:05

Una istanza al Prefetto per le nomine degli scrutatori

Presentata da Fratelli d'Italia-An e Noi adesso. Invito a chi è stato indicato come scrutatore "chiedere il verbale: la riservatezza è stata violata"



SAN GIULIANO TERME — Una istanza al Prefetto per chiedere di intervenire sul caos delle nomine degli scrutatori a San Giuliano. L'hanno presentata oggi Isabella Cacioli, membro della commissione elettorale di San Giuliano, il candidato sindaco Giacomo Mannocci e i rappresentanti di Fratelli d'Italia - An e di Noi adesso San Giuliano Silvia Silvestri e Diego Petrucci.

"Nell'istanza - spiegano - si sottolineano le violazioni di legge commesse: illegittima composizione della commissione, nomine oltre i termini perentori previsti dalla legge, inosservanza delle norme sulla pubblicità delle sedute. In tre giorni sono state fatti più di 300 nomi di possibili scrutatori".
"Agiremo in tutte le sedi per chiedere il ripristino della legalità e della correttezza e imparzialità del voto - ha detto Mannocci -. Sono sconcertato dal modo di procedere del Pd in questa vicenda. Prima parla della necessità di sorteggiare gli scrutatori per garantire l'imparzialità, poi fa mettere a verbale un atto dove accanto al nome di ciascun scrutatore è indicato il partito di riferimento. Nell'allegato al verbale (atto pubblico) c'è la seguente ripartizione: 60 scrutatori al Pd, 2 a Sel, 6 a Idv, 11 a Rif, 2 a Sd, 1 a Soc. Solo tre, indicati a mano, non hanno l'indicazione di partito. Mi chiedo: ma quelli che sono stati nominati sono al corrente che il loro nome è associato a un partito espressamente? Sarebbe grave il contrario anche perché l'appartenenza politica ad un partito è un dato sensibile protetto dal codice della privacy. Negli atti della minoranza una cosa del genere non si vede: ci si limita solo a indicare dei nomi di persone che dovranno essere chiamati a svolgere funzioni imparziali".
nel dubbio, Mannocci suggerisce a chi è stato indicato come scrutatore "di richiedere il verbale perché la loro riservatezza è stata violata".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto a Navacchio. Il motociclista, sbalzato dal mezzo, è finito prima contro il guard-rail e poi nella scarpata a bordo strada
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Politica