Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PISA11°17°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 28 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Crac bancari, ecco come soci e speculatori si sono spartiti 1,5 miliardi di soldi pubblici

Cronaca lunedì 13 ottobre 2014 ore 21:54

Gli angeli del fango della chiesa di Vicopisano

Tanti volontari al lavoro per pulire la chiesa Santa Maria e San Giovanni Battista allagata dalle esondazioni



VICOPISANO — Stivali, pantaloni corti, mani nel fango e il requiem di Mozart che risuona nella chiesa. Gli angeli del fango si sono dati appuntamento e senza perdere tempo stanno ripulendo la chiesa del paese, tra i punti più danneggiati dal forte temporale che ha colpito oggi la provincia di Pisa.

A Vicopisano il canale Grande ha tracimato a causa delle forti piogge inondando parte dell'abitato tra cui la chiesa di Santa Maria e San Giovanni Battista e i fondi commerciali. 

Nel frattempo in municipio è in corso una riunione tra Amministrazione e Protezione civile.

Criticità si riscontrano anche a Cevoli, tra Vicopisano e San Giovanni alla Vena dove ha esondato il Rio Brandano. Sul posto molti volontari della Protezione civile, delle misericordie, i volontari dell'associazione Carabinieri e numerosi cittadini per liberare dal fango i fondi e i negozi.

Gabriele Mori

Elisa Venturi

René Pierotti


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Primi disagi causati dal maltempo: in località Arnaccio chiusa la strada statale 67 bis in entrambe le direzioni per la presenza di acqua
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità