Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 22:27 METEO:PISA17°32°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 14 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Piero Angela raccontò l'incontro con la moglie Margherita Pastore: «Una scossa elettrica dal primo sguardo, insieme da 66 anni»

Attualità giovedì 02 ottobre 2014 ore 16:41

Riconoscimento internazionale per Niccolò Baldelli

Recensita da Gil Pontecorvo, figlio del grande Fisico pisano Bruno (allievo di Fermi) la tesina presentata all'esame di Stato dall'ex liceale



PONTEDERA — La tesina d’esame di Niccolò Baldelli , di Pontedera, studente nello scorso anno scolastico della classe 5, sezione A del liceo scientifico XXV aprile, sulla figura di Bruno Pontecorvo, intitolata Atomi di guerra, atomi di pace.Analisi del rapporto tra Potere e Fisica attraverso l’esperienza di Bruno Pontecorvo, il “cucciolo di via Panisperna” è stata recensita dal figlio del grande fisico pisano, Gil, a sua volta fisico, tuttora residente a Dubna, in Russia.

Gil Pontecorvo ha commentato in modo preciso e dettagliato il lavoro di Niccolò (che all’esame di maturità ha ottenuto la massima votazione) manifestando notevole apprezzamento critico per come è stato trattato e sviluppato il contenuto.

La tesina è arrivata in Russia grazie alla dottoressa Elena Volterrani, curatrice della mostra che la Limonaia Scienza Viva di Pisa ha dedicato a Pontecorvo nel 2013 in occasione del centenario della nascita.

“Facciamo i nostri complimenti a Niccolò, che tra pochi giorni comincerà a frequentare i corsi della facoltà di Fisica all’Università di Pisa” sottolinea la presidenza del XXV aprile.

Bruno Pontecorvo (Marina di Pisa, 22 agosto 1913 – Dubna, 24 settembre 1993) è stato un fisico italiano naturalizzato sovietico.

Allievo di Enrico Fermi, Pontecorvo è autore di numerosi studi sulla Fisica delle particelle ad alta energia e giunse alla notorietà anche fuori della comunità scientifica per il suo volontario trasferimento nel 1950, in piena guerra fredda, in Unione Sovietica.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Comune, forze dell'ordine, vigili del fuoco, Aib e protezione civile dispiegheranno uomini e mezzi per garantire la fruizione dell'area in sicurezza
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

Sport