Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PISA11°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 03 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Davide Giri ucciso a New York, il dottorando italiano è stato accoltellato

Attualità sabato 09 maggio 2020 ore 08:00

Silvia Ceriegi, dal Comune a blogger di successo

Silvia Ceriegi

Una storia davvero particolare quella della 41enne vecchianese, che ha lasciato il posto fisso per dedicarsi alla sua grande passione



VECCHIANO — Viaggiare e scrivere dei propri viaggi. La passione che diventa un lavoro. Il testo e l'immagine che la tecnologia di oggi proietta praticamente in tutto il mondo.

Silvia Ceriegi, 41 anni, è tutto questo in poche parole. Una laurea in chimica industriale, qualche esperienza di lavoro non all'altezza delle proprie aspettative in un mondo più che altro al maschile se si dimostra ambizione e voglia di fare e sei donna ( "Talvolta essere ambiziosi è penalizzante" ) e poi l'impiego in Comune, nel suo paese, Vecchiano, all'ufficio ambiente.

Poteva andare bene così. No e il bello è che tutto nasce per caso. Silvia resta incinta del primo figlio ( poi ne arriverà un secondo ) e nel 2011, in gravidanza, apre il dominio del suo blog, Trippando, dall'inglese To trip ( viaggiare ) più per passare il tempo che per altro. 

"Materiale? - racconta - ne avevo in abbondanza. Ho viaggiato con i miei genitori sin da bambina, molto spesso in autobus. Pensa che ci siamo arrivati anche ad Oslo, con una comitiva di 40 persone". 

E allora? Allora ecco l'idea di raccontare, dare consigli, curiosità, insomma quello che fanno anche altri siti e blog di viaggi ma con uno stile tutto suo, molto personale. La cosa comincia a piacere, arrivano i primi utenti ( 6 - 7mila al mese ) e anche soprattutto i primi contatti con aziende che la cercano per piazzare contenuti a pagamento: settore turistico alberghiero, affitti case vacanza e simili. Silvia continua a fare il suo lavoro al Comune ma cura sempre più il suo blog, finchè prende la decisione più drastica: si licenzia dal posto fisso ( siamo al 2017 ) per lavorare sul suo blog a tempo pieno. Nel frattempo arrivano nuovi contenuti, i corsi, le consulenze, il canale youtube, i racconti delle "strane storie" della quarantena. 

E arrivati a questo punto dell'articolo molti si chiederanno. Sì, ma i soldi? Ecco la risposta di Silvia:"Grossomodo le entrate del blog e di quello che è connesso sono uguali allo stipendio che avevo da dipendente pubblica".

"I vantaggi? Ho un orario di lavoro che solitamente va dalle 9 alle 12e30, il pomeriggio lo uso in maniera limitata per attività collaterali legate alla mia attività, non ho bisogno di baby sitter e faccio veramente una attività in proprio".

Oggi Trippando veleggia, nei mesi estivi soprattutto, su medie di 130mila utenti al mese. E i viaggi continuano? "Certo, con la mia famiglia. Anche il bambino piccolo lo abbiamo subito portato con noi".

E la Toscana? "E' la mia terra, ci sarà da raccontarla di più visto che si ragiona di vacanze di prossimità. E le sorprese e le cose da vedere sono sempre dietro l'angolo".

Alessandro Turini
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il bollettino sanitario fotografa la situazione sul fronte epidemico. Ecco la distribuzione delle nuove positività in provincia di Pisa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità