Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:33 METEO:PISA22°33°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 11 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Meloni si rivolge alla stampa estera in tre lingue: «No a svolta autoritaria, noi siamo democratici»

Attualità sabato 14 maggio 2022 ore 09:00

A Medjugorje il Pronto soccorso della Pace

La presentazione dell'iniziativa
La presentazione dell'iniziativa
Foto di: Paolo Brosio / Facebook

Il terreno è arrivato, le donazioni da varie realtà toscane e nazionali anche, così si realizza il progetto della onlus Olimpiadi del Cuore



FIRENZE — Dalla Bosnia Erzegovina e dal Comune di Citluk è arrivato il terreno, da varie realtà toscane e nazionali sono giunte le donazioni e ora grazie all'impegno della onlus Olimpiadi del Cuore fondata da Paolo Brosio ecco che verrà costruito il primo pronto soccorso della storia di Medjugorje. Sarà il Pronto Soccorso della Pace.

I lavori prenderanno il via a settimane, e intanto l'iniziativa è stata presentata ufficialmente a Firenze, nella sede della presidenza della giunta regionale a Palazzo Strozzi Sacrati, insieme alle altre organizzate col progetto Mattone del Cuore

Al tavolo, in Sala Pegaso, oltre a Brosio sono intervenuti Gianluca Pecchini direttore generale Associazione Nazionale Italiana Cantanti oltre a imprenditori, personaggi e manager del mondo dello sport e dello spettacolo e della Fondazione Nazionale Italiana Cantanti e della Partita del Cuore - Umanità Senza Confini. Tra loro Paolo Vallesi, Carlo Conti, Jo Squillo. A fare gli onori di casa la portavoce del presidente Eugenio Giani, Cristina Manetti. Il presidente era infatti impossibilitato a partecipare e ha inviato un suo messaggio. Tra i rappresentanti delle istituzioni, era presente il sindaco di Forte dei Marmi Bruno Murzi.

“Proprio Paolo Brosio – ha ricordato Giani nel suo messaggio - mi parlò alcuni anni fa della volontà di costruire questo pronto soccorso a Medjugorje. All'epoca ero presidente del Consiglio regionale e mi sembrò subito un'iniziativa degna di essere supportata e da quel momento infatti ho cercato in tutti i modi, nel mio piccolo, di dare un aiuto per realizzare questo sogno. Un sogno che, a distanza di alcuni anni, adesso sembra possa diventare realtà".

“Una giornata straordinaria – ha commentato Paolo Brosio – perché, grazie alla Bosnia Erzegovina e al sindaco di Citluk, è arrivato il terreno dove sorgerà il primo pronto soccorso della zona. L’impegno dell’associazione è stato premiato. A questo si è aggiunto il lavoro del Comune di Forte dei Marmi, della Regione e di tante istituzioni che ci hanno permesso di arrivare a questo risultato. Il Pronto Soccorso servirà un’area molto vasta dove vivono persone di razze e religioni diverse". 

Ma non è la sola iniziativa presentata, perché poi ci sono i progetti benefici con donazioni rivolte a realtà non solo toscane. A dettagliarle è lo stesso Brosio attraverso i suoi canali social. In Versilia sono raggiunte da sostegno diverse parrocchie, famiglie anche in collaborazione con la Fondazione Andrea Bocelli a Massa, realtà di volontariato tra cui la Croce Verde di Forte dei Marmi e la Misericordia di Vittoria Apuana. A Pisa, ancora, la donazione è arrivata a padre Joy Xavier parroco della chiesa di Pugnano e Molina di Quosa. A Livorno, donazioni hanno raggiunto la Caritas, il santuario di Montenero, associazioni, l'ospedale. Donazioni anche a Piacenza.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Secondo Ciccio Auletta la ditta incaricata sarebbe stata oggetto di un’interdittiva antimafia da parte della Prefettura di Salerno
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità