Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:00 METEO:PISA11°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 06 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Ferrero perde le staffe in tv: il vaffa rivolto a Panatta

Cultura mercoledì 29 ottobre 2014 ore 13:30

Gli Angeli, Mitoraj e la primavera al Duomo

Prorogata fino al 12 aprile la mostra dedicata allo scultore recentemente scomparso. 50mila visitatori in pochi mesi



PISA — "Angeli", la mostra di Igor Mitoraj in corso in piazza del Duomo, è stata prorogata fino al 12 aprile. La grande esposizione delle opere del maestro recentemente scomparso ha ricevuto più di 50mila  visitatori. 

In accordo con lo staff dell’artista, l’Opera della primaziale pisana ha deciso di allungare la durata della mostra e di arricchirne il percorso. Al piano terra del palazzo dell'Opera, che ospita una parte dell’esposizione, sarà inserito il gesso dal titolo "Eclisse”, mentre le opere “Città perduta VI” e “Città perduta VII”, attualmente esposte nel palazzo dell’Opera, saranno trasferite al museo delle Sinopie, che già ospita le sculture monumentali dello scultore.

La mostra, inserita tra le iniziative di festeggiamento del 950esimo anniversario della posa della prima pietra della Cattedrale di Pisa ha portato, per la prima volta nella storia, un artista contemporaneo ad esporre le sue opere il piazza del Duomo.

In esposizione ci sono circa 100 opere, tra cui sculture monumentali, bronzi, fusioni in ghisa, disegni e gessi. La mostra pisana si è infine impegnata a svelare la produzione meno nota del maestro Mitoraj: la pittura

Linda Giuliani
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I nuovi contagiati risiedono in gran parte nella zona del capoluogo ma ci sono casi anche in Valdera, comprensorio del Cuoio e alta Valdicecina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Imprese & Professioni

Attualità