Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:51 METEO:PISA14°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 05 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, Fiorello scatenato entra in scena con la parrucca ballando gli Wham!

Attualità martedì 03 marzo 2015 ore 17:28

Bazeel, "Le ragioni del clamore mediatico"

Il Bazeel nel giorno del sequestro

Pieragnoli: “Uno dei motivi si trova forse nella manifestazione Welcome to Hangar 58 che vede tra gli sponsor anche il locale di piazza Garibaldi"



PISA — Secondo Confcommercio la questione del sequestro del Bazeel ha creato un eccessivo clamore mediatico e Federico Pieragnoli, direttore dell'associazione di categoria, ne da spiegazione: “Una delle ragioni è forse da rintracciare in una manifestazione rivolta ad un pubblico giovane, denominata Welcome to Hangar 58, prevista per il prossimo 7 marzo, organizzata guarda caso da Confesercenti, in un hangar dei Navicelli, altra casualità, che vede tra gli sponsor anche il Bazeel. C'è un interesse diretto e sarà pure un caso, ma la manifestazione è stata rinviata solo ieri, con un post pubblicato sul profilo facebook degli stessi organizzatori, con le seguenti motivazioni: Avvisiamo gli utenti della pagina che purtroppo l'evento Welcome to Hangar 58 verrà rinviato al 28 marzo 2015. Le motivazioni di tale rinvio sono legate alle difficoltà incontrare in questi mesi, per ottenere i permessi necessari al regolare svolgimento della serata, permessi che tardano ad arrivare quando a Pisa di pronunciano le parole movida e giovani”.

“Anche se due indizi non fanno ancora una prova, le questioni sono le stesse che hanno portato alla chiusura del Bazeel -commenta il direttore di Confcommercio Pisa- spettacolo danzante, affollamento di ragazzi, permessi negati o non ancora arrivati. Come Associazione, alla luce di questo rinvio all'ultimo tuffo, siamo ancora più orgogliosi che il risultato di una nostra doverosa segnalazione alle autorità competenti abbia generato a cascata un primo effetto positivo e cioè che fuori dalle regole non si balla, in nessun posto, per nessun motivo. A garanzia dell'incolumità pubblica, del rispetto della legalità, l'unico vero buon senso che conosciamo e a tutela di tutte le aziende regolari concorrenti. Sulla legalità i nostri occhi sono aperti, di più, spalancati”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Lavoro