Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PISA7°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 08 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Blanco distrugge i fiori di Sanremo e il pubblico fischia

Politica venerdì 19 agosto 2022 ore 14:30

"L'amministrazione abbandona gli operai comunali"

Il palazzo comunale di Cascina

Il consigliere di minoranza Rollo attacca la giunta Betti sul rispetto del mansionario per gli operai: "Silenzio assordante di alcuni sindacati"



CASCINA — "L'atteggiamento dell'amministrazione cascinese è gravissimo: ha abbandonato definitivamente gli operai comunali". Questa è la posizione di Dario Rollo, capogruppo della lista Valori e Impegno civico, che dopo l'ultima seduta del Consiglio comunale attacca la giunta del sindaco Michelangelo Betti.

"Il Pd e la lista Masi hanno votato contro l’approvazione di un ordine del giorno presentato dal nostro gruppo che chiedeva di intraprendere tutte le azioni necessarie per arrivare all’approvazione del mansionario per gli operai del magazzino - ha spiegato Rollo - e distribuire l'Indennità condizioni di lavoro da contratto collettivo nazionale sulla base di criteri oggettivi, nel rispetto degli accordi sindacali sottoscritti dalle parti".

"Infatti - ha aggiunto - nonostante gli accordi avvenuti a fine 2020, 2021 e inizi 2022 tra la delegazione sindacale e la delegazione di parte datoriale che prevedeva l’istituzione dell’indennità da distribuire sulla base di un mansionario, a oggi tale documento non è stato approvato e l’indennità viene distribuita a pioggia, anziché valorizzare l’operato dei lavoratori e delle condizioni di lavoro".

"L'indennità va a remunerare lo svolgimento di attività disagiate o rischiose - ha continuato - secondo alcuni consiglieri di maggioranza questi aspetti non riguarderebbero la parte politica, dimenticandosi che è proprio la giunta comunale a impartire gli indirizzi alla parte datoriale durante la delegazione con le sigle sindacali. Stupisce anche il silenzio assordante di alcuni sindacati che, anziché chiedere il rispetto degli accordi stipulati in delegazione trattante, fanno finta di nulla. A dimostrazione che il colore della politica indirizza anche le loro azioni".

"L’atteggiamento di questa nuova amministrazione nelle gestione del personale ha fatto si che un cospicuo numero di dipendenti, da anni impiegati negli uffici, abbia lasciato Cascina nell’ultimo periodo per lavorare in altri enti pubblici - ha concluso - questo aspetto dimostra che la politica ha una responsabilità diretta nella gestione, a differenza di quanto pensa qualcuno della maggioranza, e soprattutto dimostra l’assoluto caos creato negli uffici comunali".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A fine Febbraio entreranno in servizio le dottoresse Irene Di Stefano ed Elena Pieri con ambulatori nei comuni di Cascina e Crespina Lorenzana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità