Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:36 METEO:PISA14°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 28 febbraio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, rissa scoppiata alla Darsena tra lanci di bottiglie e scazzottate

Attualità sabato 01 dicembre 2018 ore 16:55

Rotatoria Le Querciole, c'è il progetto definitivo

Presentato il progetto della rotatoria all'intersezione tra via di Cisanello e la via Vicarese. Di Maio: “Snodo cruciale per tutto il territorio"



SAN GIULIANO TERME — La tanto attesa rotatoria all’altezza del centro Le Querciole, nella frazione di Ghezzano, all’incrocio tra via di Cisanello e via Provinciale Calcesana, si farà. Lo annuncia il sindaco Sergio Di Maio.

“Lo scorso anno - spiega il sindaco  – il Consiglio comunale adottò la variante urbanistica per la realizzazione della rotatoria e le opere accessorie collegate al Piano particolareggiato. Questo piano prevede la realizzazione di strutture sanitarie private o convenzionate. Di queste strutture, a oggi, sono già state realizzate la farmacia, i servizi sanitari, gli ambulatori e la sala riunioni. Ancora da realizzare le autorimesse, la piscina e i relativi locali accessori, gli studi medici, gli uffici e gli spazi di servizio, compresa l'area chirurgica e zona degenza, e un ospedale di comunità, oltre che un punto ristoro”. 

La società Le Querciole ha depositato il progetto definitivo della rotatoria: “Gli accordi convenzionati tra la società e l'amministrazione – prosegue il sindaco – prevedevano inizialmente l'utilizzo della sede stradale esistente con l'inserimento di una rotonda per raccordare i tre rami stradali confluenti e una viabilità secondaria, parallela alla rotonda, per consentire un accesso alle attività attorno all'incrocio. Con la richiesta dall'ampliamento delle funzioni all'interno del comparto, si è proceduto a un nuovo studio e all'analisi dei flussi di traffico, sia attuali che previsti. La nuova proposta prevede l'estensione della strada e dei servizi connessi con l'inserimento di una rotatoria centrale a quattro bracci, uno dei quali destinato agli ingressi alle attività. Per la progettazione definitiva della rotatoria, del diametro di 18 metri e con caratteristiche corrispondenti a un’infrastruttura di carattere urbano, si è ovviamente tenuto conto di quanto stabilito dal nuovo codice della strada". “

Si tratta di un’opera importante – conclude Di Maio – progettata in risposta alle richieste dei cittadini. La rotatoria permetterà di migliorare in modo sensibile il sistema di mobilità dell’area, oggi indubbiamente critica, riducendo la velocità di percorrenza e aumentando il livello di sicurezza dell'incrocio in uno snodo cruciale per tutto il territorio. Inoltre, la riduzione dei tempi di attesa contribuirà a ridurre l'inquinamento acustico e atmosferico. Fare passi avanti sulla sicurezza stradale e sulla mobilità in generale è uno degli obiettivi principali della nostra amministrazione: la nuova rotatoria è un importante passo in questa direzione".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Lavoro

Cronaca