Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:10 METEO:PISA14°24°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 19 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una lince rossa si intrufola nel giardino del resort

Attualità sabato 30 dicembre 2023 ore 19:00

La Giunta Betti rivive il suo 2023

La Giunta del sindaco Michelangelo Betti

Nella conferenza stampa di fine anno, il sindaco e i suoi assessori evidenziano i risultati raggiunti durante l'anno e guardano al 2024



CASCINA — "È stato un anno difficile: abbiamo approvato due bilanci preventivi, con tre segretari che si sono avvicendati e tutte le pratiche PNRR da seguire. Ma non abbiamo lasciato indietro niente". Nonostante tutto, il sindaco Michelangelo Betti è soddisfatto del 2023 della sua amministrazione e nella conferenza stampa di fine anno ha rivendicato i risultati e indicato i progetti futuri.

"Abbiamo centrato tutti gli interventi PNRR, nonostante gli aumenti - ha detto - abbiamo salvato i 30 milioni di finanziamento, portando avanti anche gli interventi quotidiani. Non era scontato: per questo ringrazio gli uffici e i consiglieri di maggioranza, che non hanno mai fatto mancare la loro presenza fino all'ultimo".

Nel 2024, comunque, ci saranno ulteriori cantieri finanziati dal PNRR. "Ci saranno le due mense scolastiche che realizzeremo a inizio anno per le Ciari e le elementari di Titignano - ha specificato Cristiano Masi, vicesindaco con delega ai Lavori pubblici - gli interventi al Bellotti-Bon dovranno necessariamente finire entro Marzo 2026: si tratta di una ristrutturazione importante, con tanti accorgimenti in più rispetto a una nuova costruzione". 

Per Paolo Cipolli, assessore al Bilancio e all'Ambiente, il grande risultato è aver chiuso il bilancio preventivo entro la fine del 2023. "Esserci riusciti ci permetterà di impegnare subito i soldi e procedere più spediti - ha spiegato - l’aumento delle imposte? Mi viene da sorridere e non capisco chi fa certe affermazioni: nel bilancio 2024 non sono state previsti aumenti di tariffe. Nel corso del prossimo anno porteremo avanti una campagna per il recupero della Tari non corrisposta, ma intanto abbiamo migliorato il decoro con un più efficiente spazzamento meccanico, riducendo anche del 65% circa i recuperi dei rifiuti".

"Abbiamo chiuso un capitolo che si trascinava da molto tempo che è quello del Piano Strutturale Intercomunale, ereditato dalla precedente amministrazione e sul quale abbiamo dovuto apportare diverse modifiche - ha aggiunto Irene Masoni, assessora all'Urbanistica - lo abbiamo portato in approvazione ed è diventato efficace tra la primavera e l'estate. Da lì è partito il lavoro importante sul Piano Operativo Comunale, approvato dal Consiglio comunale di recente, ma a monte c’è stato un attento lavoro di ricognizione dei nostri uffici per avere un quadro completo del territorio". 

Non da meno, come spiegato dall'assessora Francesca Mori, il lavoro sullo sport cittadino. "Penso ai campi di San Prospero, Spazzavento, ma anche altre strutture - ha detto - la cosa importante, però, è che siamo partiti con le assegnazioni con le nuove regole della riforma dello sport, che ci consente di affidare per lunghi periodi gli impianti a fronte di investimenti. La palestra Russo è stata data alla Pallavolo Casciavola per 15 anni e sarà la società ad occuparsi della riqualificazione dell’impianto".

Attenzione sulle politiche abitative, invece, per l'assessora Giulia Guainai. "Il grosso del lavoro si è concentrato sull'assegnazione delle case popolari, con investimenti importanti - ha commentato - i 10 alloggi consegnati nell’anno che si sta concludendo non sembrano un buon numero, ma per la situazione in cui versa Cascina posso assicurare che è stato un grosso impegno. Nel 2024 ci concentreremo sugli investimenti sulla casa, creando allo stesso tempo un contesto intorno che prenda in carico i nuclei a 360 gradi".

A chiudere è stata l’assessora Bice Del Giudice, con deleghe a Turismo, Commercio e Cultura. "La parola che racchiude meglio il lavoro di quest’anno è il dialogo tra diverse realtà del territorio - ha detto - per il commercio abbiamo individuato dei luoghi da cui partire per la valorizzazione delle attività con l’organizzazione di eventi pensati e calendarizzati con una certa periodicità. Per quanto riguarda la cultura, invece, abbiamo costruito eventi ospitati non solo in luoghi classici ma anche in altri come le chiese: ne abbiamo tantissime e non sono mai state valorizzate adeguatamente. Guardando al locale, abbiamo poi lavorato alla terza edizione di Cascina-Europa, al primo concorso pianistico Premio Toscana Città di Cascina e, infine, al nostro festival della lettura Libri lungo le mura".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Pisamo ha provveduto alle operazioni di smantellamento e ripristino dello slargo di piazza Solferino: il manufatto era abbandonato da anni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità